Vinovo

Zelante vicino segnala ai carabinieri un assembramento in appartamento: ma finisce in barzelletta

I carabinieri sono accorsi per un controllo, aspettandosi un mega party: invece hanno trovato sei amici con tanto di mascherine.

Zelante vicino segnala ai carabinieri un assembramento in appartamento: ma finisce in barzelletta
Torino, 18 Ottobre 2020 ore 10:54

Ben venga il senso civico in un momento in cui i contagi salgono rapidamente e coloro che ignorano le regole rischiano di far pagare il conto anche ai più scrupolosi. E’ sempre bene, però, prima di puntare un dito avere delle basi…come dimostra la prima segnalazione ai carabinieri per una presunta festa in casa fatta da un vicino troppo zelante.

Un vicino troppo zelante…

Come sappiamo il Governo ha disposto restrizioni finalizzate a evitare occasioni di contagio: fra queste figura la “raccomandazione” di evitare feste, nonché di ricevere persone non conviventi in numero superiore a 6 nei domicili privati. Una raccomandazione, appunto, che un uomo di Vinovo – nel Torinese – ha preso molto seriamente quando ha avuto il sospetto che ai vicini di casa fosse scappata la mano con gli inviti degli amici.

Segnalazione ai carabinieri

Lo zelante vicino ha quindi avvisato i carabinieri, segnalando una festa a suo avviso pericolosa. Venerdì sera i carabinieri hanno dunque bussato alla porta dei presunti untori riscontrando, però, la presenza di sole 6 persone, dotate peraltro di mascherina. E così la spiata si trasforma in un fake, dai contorni vagamenti grotteschi come una barzelletta che non fa ridere.

 

 

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità