Menu
Cerca
Microcriminalità

Week-end movimentato per i Carabinieri di Torino: tre arresti in poche ore

Le manette sono scattate a Torino, Grugliasco e Nichelino per furto (di cibo), aggressione e resistenza a pubblico ufficiale.

Week-end movimentato per i Carabinieri di Torino: tre arresti in poche ore
Cronaca Torino, 01 Marzo 2021 ore 09:16

Week-end movimentato per i Carabinieri di Torino: tre arresti per furto, aggressione e ubriachezza molesta. Nell’ambito dei controlli del territorio disposti dal Comando Provinciale, i carabinieri hanno arrestato tre persone: due italiani e un marocchino.

Ladri di cibo

In particolare a Torino, in Corso Moncalieri, è finito in manette un cittadino marocchino, con piccoli precedenti penali, che ha tentato di rubare dei prodotti alimentari dall’interno di un ristorante. L’uomo si è introdotto nell’esercizio commerciale mediante l’effrazione di una finestra facendo poi incetta di alimenti per un valore di circa duecento euro. Ma, quando ha tentato di guadagnare l’uscita, è stato bloccato dai militari dell’Arma prontamente intervenuti sul posto. Anche a Grugliasco l’arrestato è un ladro di cibo: un operaio italiano, con piccoli precedenti penali, è stato arrestato. L’uomo, dopo aver asportato alcuni prodotti da un supermercato, è stato fermato alle casse da un addetto alla sicurezza. Per riuscire a scappare lo ha aggredito e malmenato, salvo poi essere intercettato dai dai militari dell’Arma. Un week-end movimentato dunque per i Carabinieri di Torino.

Brutta sbronza

Infine il tipico caso di “brutta sbronza” ovvero una forte ubriacatura con conseguenze di comportamento violento. E’ accaduto a Nichelino, i dove i Carabinieri sono intervenuti presso la fermata degli autobus di Piazza Indipendenza. Lì era stato segnalato un 50enne, in evidente stato di alterazione psicofisica da abuso di sostanze alcoliche, che era rumorosamente impegnato in una lite con alcuni cittadini. Dalle urla si è passati agli insulti e da qui alle vie di fatto: l’ubriaco ha colpito un ragazzo di 19 anni con uno schiaffo. Alla vista dei militari dell’Arma, ben lungi dal calmarsi o dall’esserne spaventato, gli si è scagliato contro strattonandoli e cercando di colpirli finché non è stato completamente immobilizzato e arrestato. A suo carico le accuse di ubriachezza molesta, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Questo episodio ricorda molto da vicino quanto accaduto il giorno prima, a testimonianza di quanto l’abuso di alcool sia deleterio e pericoloso almeno come la droga.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli