Menu
Cerca
Vicino a Piazza Castello

Violento pestaggio dopo gli apprezzamenti alle ragazze, due arresti in pieno centro

Aggredito un 25enne che ha avuto la sola colpa di rimproverare i ragazzi per gli insulti a due amiche.

Violento pestaggio dopo gli apprezzamenti alle ragazze, due arresti in pieno centro
Cronaca Torino, 21 Aprile 2021 ore 11:41

Pestaggio dopo i pesanti apprezzamenti per la strada a due ragazze, che non si degnano di rispondere e si beccano pure gli insulti. Un giovane 25enne, nato in Romania, assiste alla scena e rimprovera i ragazzi maleducati. Qui scoppia il finimondo: invece di abbozzare e capire che si erano comportati male, i giovinastri si scagliano violentemente sul 25enne e danno vita a un vigliacco pestaggio con annessa rapina.

E’ accaduto in pieno centro

I fatti sono accaduti nei giorni scorsi in pieno centro, vicino a Piazza Castello. I balordi avevano offeso delle ragazze a passeggio in centro, così un venticinquenne di origini romene ha redarguito, per difenderle, il gruppetto composto da alcuni marocchini e un italiano, tutti minorenni. La reazione dei ragazzini, forti di essere in gruppo, è stata molto violenta: uno di essi, infatti, ha scagliato un monopattino contro il venticinquenne (prendendolo in pieno) che rimaneva tramortito a terra.

Altri due ragazzi, entrambi sedicenni, lo colpivano con forti calci al viso e al petto e lo rapinavano del giubbotto, contenente 200 euro. Il giovane, ripresosi e ancora dolorante per l’aggresisone subìta, vedeva i colpevoli allontanarsi verso Piazza Castello con il maltolto e li inseguiva. Proprio in quel frangente, si trovava a passare lì nei pressi una pattuglia del Commissariato Centro.

Un fuggi-fuggi generale

Nonostante il fuggi-fuggi generale, i poliziotti sono riusciti a trattenere cinque dei sette autori del pestaggio. I due sedicenni che lo avevano presi a calci e rapinato del giubbotto sono stati identificati e arrestati per rapina aggravata in concorso. Si erano già disfatti del bottino, ceduto con ogni probabilità a uno dei complici che è riuscito a darsi alla fuga.

Altri tre ragazzi del gruppo che hanno preso parte all’aggressione sono invece “solo” stati denunciati a piede libero per lo stesso reato dalla Polizia. Si è conclusa quindi con le manette questa brutta vicenda del pestaggio dopo gli apprezzamenti alle ragazze.