videoservizio

Viaggio sui mezzi pubblici di Torino: tutti stipati su bus e tram

Il tram numero 4 in particolare è fra i più affollati.

Viaggio sui mezzi pubblici di Torino: tutti stipati su bus e tram
Torino, 16 Ottobre 2020 ore 12:10

Viaggiare sui mezzi pubblici ai tempi del Covid. A Torino il distanziamento non c’è. Questa l’unica certezza: soprattutto i tram e i bus di superficie accolgono troppi viaggiatori. I quali, ovviamente, si ritrovano in piedi faccia a faccia (seppur con la mascherina).

GUARDA IL VIDEO: 


Meglio sulla metropolitana

Fra le alternative sembra che la metropolitana sia meglio. Alla stazione di Porta Nuova, fra le più gettonate, non c’è molta gente e gli intervistati confermano una situazione poco rischiosa.

Peggio invece, come si diceva, sui mezzi di superficie. Il tram numero 4 in particolare è fra i più affollati. I pendolari e i viaggiatori fanno di necessità virtù:

“Dobbiamo rassegnarci – dicono – perché la situazione è questa. Indossiamo la mascherina e cerchiamo di restare distanziati. Ma non sempre è possibile. Controlli? Pochi, se non nessuno”.

Pochi mezzi, tante persone

L’impressione dunque è che le persone siano responsabili: indossano tutti o quasi tutti i dispositivi di protezione individuale. Covid e mezzi pubblici: lo stato di fatto è dunque innegabile.

I mezzi sono troppo pochi per rispettare il famoso 80% di capienza consentito e di conseguenza i viaggiatori salgono su bus e tram nonostante siano già quasi pieni. Una situazione di rischio, che non spaventa la maggior parte dei torinesi:

“Cerchiamo di stare attenti e distanziati – dichiara una donna – con la mascherina. Ma d’altronde lavorare dobbiamo lavorare…”

D’altronde le istituzioni e le aziende di trasporto non sono riuscite in questi mesi ad ampliare il proprio parco-automezzi, con la conseguenza che stiamo vivendo: i cittadini sono costretti a salire su mezzi già sufficientemente pieni.

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità