Menu
Cerca
7 persone denunciate, 2 arrestati

Via Varazze: in uno stabile alloggi occupati abusivamente, condizioni igieniche pessime e cavi elettrici manomessi

Episodi analoghi si erano già verificati nel recente passato, quando a seguito dell’intervento delle Forze dell’ordine e dei Vigili del Fuoco gli alloggi della struttura erano stati sgomberati, ripuliti e murati.

Via Varazze: in uno stabile alloggi occupati abusivamente, condizioni igieniche pessime e cavi elettrici manomessi
Cronaca Torino, 11 Giugno 2021 ore 16:13

Ieri mattina, personale del Commissariato Barriera Nizza, insieme agli agenti del Reparto Prevenzione Crimine, delle Unità Cinofile e della Questura, ha effettuato un controllo di uno stabile in via Varazze, già oggetto di diverse segnalazioni di occupazioni abusive.

Il precedente nello stesso stabile

Episodi analoghi si erano già verificati  nel recente passato, quando a seguito dell’intervento delle Forze dell’ordine e dei Vigili del Fuoco gli 8 alloggi della struttura erano stati sgomberati, ripuliti dalle masserizie e gli ingressi murati. Recentemente, però, 7 delle porte murate risultavano ripristinate. Ieri, durante il servizio coordinato dal Commissariato Barriera Nizza, gli agenti hanno constatato che le parti comuni dell’immobile si presentavano in condizioni igieniche pessime; il cortile condominiale ristava in stato di abbandono; i sottotetti impraticabili a causa dell’accumulo di immondizie, resti di cibo, vestiario, masserizie di vario genere.

Negli alloggi occupati

All’interno degli alloggi occupati, ove gli impianti della luce risultavano manomessi artigianalmente con cavi elettrici pendenti e le piombature del gas tutte indebitamente rimosse, sono state trovate ed identificate 9 persone, 7 delle quali straniere. Due cittadini provenienti dal Centro Africa, trovati in possesso di una quantità di cocaina, sono stati arrestati per furto di energia elettrica denunciati poiché irregolari sul territorio nazionale: si tratta di un cittadino senegalese di 34 anni e di un gabonese di 42 anni; il 34enne aveva a suo carico anche un ordine di carcerazione per reati inerenti agli stupefacenti. A loro carico è stata sequestrata la somma di 7380 € in contanti.

Tutti denunciati

Tutti gli altri occupanti degli alloggi sono stati denunciati per invasione di terreni ed edifici e furto aggravato di energia elettrica. Due cittadini marocchini sono stati, inoltre, denunciati per violazione della Legge sull’immigrazione in quanto inottemperanti all’ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale.