Menu
Cerca
percentuale raddoppiata

UniTo: con il voto online l'affluenza alle elezioni studentesche è raddoppiata

Sono state le prime elezioni delle Rappresentanze studentesche svolte in forma telematica.

UniTo: con il voto online l'affluenza alle elezioni studentesche è raddoppiata
Cronaca Torino, 04 Aprile 2021 ore 10:00

L'e-voting ha fatto segnare il record di affluenza alle elezioni studentesche dell'Università di Torino dove continua a vincere la sinistra degli Studenti Indipendenti.

Percentuale raddoppiata

Con la pandemia da Covid-19 in corso l'ateneo, guidato da Stefano Geuna, ha deciso di far votare i suoi iscritti attraverso una piattaforma online. Degli 80mila aventi diritto ha votato il 17 per cento. Una percentuale raddoppiata rispetto a due anni fa.

Il Rettore Stefano Geuna ha dichiarato di essere molto soddisfatto da questo risultato:

La voglia crescente di partecipare alla vita universitaria è un segnale molto positivo che potenzia le funzioni della rappresentanza e, di conseguenza, arricchisce tutta la comunità.

Promosso il sistema di e-voting

Si è trattato delle prime elezioni delle Rappresentanze studentesche svolte in forma telematica con l’impiego di una piattaforma di e-voting. L’impiego in via sperimentale del voto online e la disciplina di modalità inedite di voto legate alle specificità del digitale ha richiesto qualche aggiustamento in corsa, ma nel complesso il sistema ha funzionato ed è stato molto apprezzato dagli studenti.

La vittoria di Sì- Studenti Indipendenti

A vincere le elezioni anche quest'anno sono Si - Studenti Indipendenti: in consiglio d'amministrazione, dove per il metodo elettorale ottengono entrambi i rappresentanti, i Si hanno preso il 44 per cento dei voti, mentre Obiettivo Studenti, la lista vicina a Comunione e Liberazione, si è fermata al 16,8 per cento. Al terzo posto si trova una nuova compagine, meno politicizzata, Universi.To che arriva all'11,5 per cento, mentre Udu e Run, le liste vicine alla Cgil e al Pd si fermano rispettivamente al 6,7 e al 5,5 per cento. Cresce dal 3 per cento del 2019 al 4,4 per cento di quest'anno la lista di destra del Fuan che si piazza davanti alle altre due liste di sinistre dei Giovani Comunisti e di Antitesi, vicina a Noi Restinamo, che arrivano rispettivamente al 2,6 e all'1,4 per cento dei consensi.