Menu
Cerca
Fine assurda

Un centenario e un 85enne entrambi morti schiacciati in pochi giorni

In entrambi i casi non c'è stato nulla da fare.

Un centenario e un 85enne entrambi morti schiacciati in pochi giorni
Cronaca 29 Dicembre 2020 ore 09:34

Ha colpito molto l'assurda fine, ieri lunedì 28 dicembre 2020, di un pensionato in provincia di Vercelli. Come riporta Prima Vercelli, l'incidente mortale s'è verificato a Lamporo. L’85enne Gaetano Emmanuello ha perso la vita schiacciato dal cancello di casa. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo avrebbe tentato di sbloccare il cancello di metallo, forse rallentato dalla neve. Il cancello, però, gli è caduto addosso. I soccorritori, purtroppo, non hanno potuto fare nulla per lui. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri.

Morti schiacciati in pochi giorni

Un fatale imprevisto molto simile a quello occorso qualche giorno prima in una Rsa a Pavia, dove un centenario è spirato sotto il peso di un armadio. E’ successo nella notte tra Santo Stefano e domenica 27 dicembre 2020. Come racconta Prima Pavia, l'anziano aveva compiuto cento anni da poco e da sette anni era ospite della casa di riposo. Tarcisio Girometta, di Lardirago, è deceduto sotto il peso di un armadio che gli è piombato addosso. Da quanto è stato ricostruito, l’anziano intorno alle 23 si è alzato dal letto e si è aggrappato al grosso mobile. A quel punto l’armadio gli è caduto addosso e uno spigolo lo ha colpito al volto procurandogli anche una ferita.

Immediatamente soccorso dal medico di turno, sul posto si sono portati anche gli uomini del 118 prontamente allertati. Ma per Tarcisio non c’è stato nulla da fare. La Polizia ha effettuato i rilievi del caso mentre sul corpo è stata disposta l’autopsia. Verranno inoltre avviati i dovuti accertamenti per verificare eventuali responsabilità da parte della struttura in materia di norme di sicurezza per persone non autosufficienti.