Menu
Cerca
San Salvario

Turista scroccona tenta il colpo del taxi gratis: denunciata

La ragazza, 21 anni, è stata poi trovata sdraiata nel suo letto ubriaca fradicia.

Turista scroccona tenta il colpo del taxi gratis: denunciata
Cronaca Torino, 27 Aprile 2021 ore 11:01

Turista scroccona tenta il colpo del taxi gratis, ma viene smascherata e denunciata dalla Polizia. Protagonista della vicenda una ragazza di 21 anni, spagnola, che era rientrata con un taxi nell’appartamento in cui vive. Senza pagarlo però. Per giunta, dopo essersi chiusa in casa ed aver lasciato fuori tassista e poliziotti, si è sbronzata fino a perdere quasi i sensi. Insomma, una specie di… “botta di movida” andata a male e conclusasi con la denuncia penale per la creativa iberica.

Tutti inizia a notte fonda

Tutto inizia sabato a notte fonda: una cittadina spagnola di 21 anni chiama un taxi per spostarsi dal centro in zona San Salvario, dove abita. Terminata la corsa, la giovane riferisce al tassista di non avere soldi per pagare il servizio ma che, se l’avesse attesa in macchina, sarebbe salita nel suo appartamento per recuperare la carta di credito. Sospettoso e già immaginando un qualche trucco o raggiro per non pagare, il tassinaro decide di seguirla fino all’entrata del suo alloggio, portando con sé il pos per effettuare il pagamento.

Attraverso la porta rimasta socchiusa, il creditore osserva la giovane impegnata nella ricerca della carta, quando improvvisamente la porta si chiude davanti ai suoi occhi. A nulla è valso bussare e chiamare, neppure minacciare l’intervento della Polizia. Alla fine, quasi rassegnato, l’uomo contatta il 112 (Numero Unico di Emergenza).

Poi stacca il campanello

Gli agenti del commissariato Barriera Nizza giunti sul posto suonano pure loro all’appartamento della ventunenne. Quest’ultima, scocciata per l’ulteriore scampanellìo, ha staccato allora il quadro elettrico per impedire ai poliziotti di continuare ad utilizzare il campanello. Poi si è messa a bere cocktail e liquori fino a doversi sdraiare a letto, quasi addormentata. Richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco, i poliziotti sono entrati in casa e la ragazza è stata trovata all’interno della sua stanza, distesa sul letto, in stato di totale ubriachezza. Per la ventunenne turista scroccona che tentava il trucco del taxi gratis è scattata quindi una denuncia per insolvenza fraudolenta.