Misure anti covid

Torna l’obbligo di distanziamento sui mezzi pubblici torinesi

La Gtt si è cosi adeguata all'ultimo DPCM del 14 luglio 2020.

Torna l’obbligo di distanziamento sui mezzi pubblici torinesi
Torino, 22 Luglio 2020 ore 09:40

Dopo la decisione del 10 luglio di eliminare il distanziamento sociale da bus, metro e treni, il Piemonte fa un passo in dietro e, neanche 10 giorni dopo, a partire dal 20 luglio 2020 tornano i divieti e le misure di sicurezza imposte per evitare il diffondersi del contagio del virus sui mezzi torinesi.

La scelta di GTT

Il Gruppo Torinese Trasporti (Gtt) ha così deciso di adeguarsi alle direttive per il trasporto pubblico locale contenute nel DPCM firmato il 14 luglio disponendo le seguenti norme:

  • la capienza delle vetture della metro, dei bus e dei tram è estesa fino al 60% di quella massima normalmente prevista;
  • particolare attenzione è posta al “distanziamento verticale” per cui occorre evitare di trovarsi faccia a faccia con gli altri passeggeri: la maniera migliore per osservare questa modalità di prevenzione è rivolgere sempre lo sguardo verso i finestrini dei mezzi.
  • resta obbligatorio l’uso della mascherina.

Inoltre Gtt segnala alcune buone usanze da utilizzare quando si viaggia sui mezzi pubblici:

  • Prima di salire a bordo igienizza le mani o indossa guanti per la sicurezza di tutti.
  • In metro dai la priorità a chi scende e utilizza i contrassegni verdi sul pavimento per mantenere la giusta distanza dagli altri.
  • Su bus e tram segui segui le indicazioni per salire e scendere, le porte sono separate tra la salita e la discesa.
  • A bordo usa i posti disponibili e, su bus e tram, non avvicinarti al conducente.
  • In fermata e in banchina evita gli assembramenti.
  • Nelle stazioni della metropolitana segui la segnaletica. Entrata e uscita sono differenziate. I “sensi unici pedonali” sono indicati con frecce verdi (ingresso) e blu (uscita).
  • Ricordati che anche su bus e tram il tuo bip è importante: serve per verificare l’utilizzo del servizio e migliorare di conseguenza la programmazione dei mezzi dove necessario.

Tornati i sedili “bloccati” e l’obbligo di distanziamento

Sono così tornati, da un giorno all’altro e senza alcun tipo di avviso per i viaggiatori, i sedili sui quali è vietato sedersi e il teorico obbligo di misurare la temperatura prima di salire, con tanto di autocertificazione che attesta la propria buona salute e l’assenza di sintomi riconducibili al virus. Misure, queste, difficilmente applicabili quando è ora di punta e le linee sono affollate.

Secondo quanto dichiarato da Gtt, si stanno ancora attendendo chiarimenti e specifiche da parte della Regione.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità