Menu
Cerca
Torino

Tampona un veicolo poi aggredisce il conducente che per difendersi gli spruzza dello spray urticante in faccia

L'aggressore è stato poi rintracciato in ospedale dove era andato a fari sicurare.

Tampona un veicolo poi aggredisce il conducente che per difendersi gli spruzza dello spray urticante in faccia
Cronaca Torino, 13 Marzo 2021 ore 17:46

Torino: Tampona un veicolo e aggredisce il conducente che per difendersi gli spruzza in faccia dello spray al peperoncino. Rintracciato dalla Polizia in ospedale dove era andato a farsi curare, è stato denunciato.

Lite dopo incidente stradale

Sono le 19 quando una cittadina chiama il 112 NUE riferendo di aver appena assistito ad una lite in seguito ad un sinistro stradale in corso Inghilterra.

Il tamponamento

La pattuglia del commissariato San Donato giunta sul posto prende contatti con la donna che racconta di aver visto poco prima un veicolo rallentare la propria marcia in prossimità del semaforo giallo mentre un’autovettura alle sue spalle accelera, suonando insistentemente il clacson. Scattato il rosso, inevitabile il tamponamento tra le due auto.

Il punto in faccia

Dopo l’urto, il secondo veicolo, condotto da un cittadino italiano di 60 anni, riparte divincolandosi nel traffico. La parte lesa, intuito che il conducente non avrebbe collaborato nella compilazione del cid, scende dalla macchina e fotografa la targa. Notato lo scatto, il sessantenne parcheggia e minaccioso, si dirige verso l’automobilista, a cui sferra un pugno in pieno volto. L’uomo, per difendersi, spruzza dello spray urticante. L’aggressore, nonostante le difficoltà visive, risale in auto e si allontana.

Rintracciato in ospedale

Un’ora dopo, viene segnalata la presenza di un soggetto molesto presso l’Ospedale Oftalmico in via Juvarra. Proprio, il sessantenne si era portato presso il nosocomio per ricevere cure dopo essere stato attinto dallo spray, passando però avanti a tutti i pazienti in attesa. Eludendo i controlli di sicurezza era poi entrato direttamente in sala medica, offendendo medici ed infermieri, con la pretesa di essere visitato nell’immediato.

Denunciato

Personale del commissariato intervenuto in ospedale riporta alla calma l’uomo e lo denuncia per interruzione di Pubblico Servizio.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli