Orrore senza confini

Soffoca il gatto della fidanzata per farla rientrare a casa

Una storia terribile che si è chiusa con una dura condanna per il ragazzo.

Soffoca il gatto della fidanzata per farla rientrare a casa
Torino, 20 Giugno 2020 ore 11:29

Soffoca il gatto della fidanzata per farla rientrare a casa.

Soffoca il gatto della fidanzata

Dalla Costa Azzurra una storia terribile: un giovane ha soffocato il gatto della fidanzata per obbligarla a rientrare in casa.

Una storia terribile

Il giovane  – come riporta primalariveria.it – aveva intrapreso una relazione con una ragazza, studentessa universitaria. Tuttavia, a quanto pare, l’uomo non sopportava che la giovane uscisse, alcune sere, senza di lui, tanto da attuare, nel giugno del 2017 un terrificante piano: vittima il gattino di tre mesi e mezzo, Swan. Alla ragazza, durante una serata fuori, arriva un messaggio “Swan è morto, del sangue gli cola dalla bocca, non so cosa sia successo”. L’effetto è quello che il fidanzato ossessivo sperava di ottenere: la ragazza si precipita nella sua stanza della residenza universitaria, sconvolta dal dolore. Non ha potuto che constatare la morte del micio.

Le indagini e il processo

Gli inquirenti hanno ricostruito che a soffocare l’animaletto è stato proprio il 23enne, incastrato da alcuni messaggi che avrebbe inviato a un amico comune della coppia “Ho preso Swan, l’ho messo dentro ad un plaid e ho schiacciato per cinque minuti. Ho spettato, aspettato…”.

Tutti i dettagli QUI

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità