san donato

Slot nel retro del bar solo per clienti molto affezionati

Il tutto senza autorizzazioni e senza un collegamento alla rete dei Monopoli di Stato.

Slot nel retro del bar solo per clienti molto affezionati
Torino, 10 Settembre 2020 ore 16:40

Mettere nel retro del bar, in una stanza nascosta, dei videopoker in modo che fossero lontano dagli occhi dei normali avventori (in uno stanzino nel retro del bar), ma molto vicini al “cuore” dei giocatori veramente“affezionati”.

Una bella idea per eludere le imposte

Era questa l’idea del titolare di un bar di San Donato, un trentenne di origine cinese, che aveva allestito una vera e propria sala slot illegale all’interno della quale accedeva solamente la clientela “fidelizzata”: pensionati e giocatori incalliti. Le slot erano ovviamente sprovviste delle autorizzazioni necessarie e non erano nemmeno collegate alla rete dei Monopoli di Stato; in questo modo l’imprenditore riusciva a eludere tutte le imposte dovute.

slot sequestrata

Sanzioni e slot sequestrate

Pesanti le conseguenze per il gestore del locale e per i proprietari degli apparecchi, un imprenditore calabrese della Locride e un genovese; nei loro confronti sanzioni per oltre 400.000 euro. Le videoslot illegali e i relativi incassi, invece, sono state sequestrati. dalla Guardia di Finanza.

Droga nascosta nell’amuleto portafortuna che a quanto pare “non funziona”

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità