Menu
Cerca
In Questura

Siglato il protocollo: la Polizia saprà quando un marito violento sta per essere scarcerato

L'intento è quello di tenere alta l'attenzione sui reati da "codice rosso".

Siglato il protocollo: la Polizia saprà quando un marito violento sta per essere scarcerato
Cronaca Torino, 04 Maggio 2021 ore 13:02

Questa mattina, nella Sala “Aldo Faraoni”, il questore di Torino Giuseppe De Matteis, la direttrice della Casa Circondariale di Torino Rosalia Marino, e il direttore della Casa Circondariale di Ivrea Alberto Valentini, hanno sottoscritto un protocollo di intesa in materia di codice rosso.

Il tentativo è di mantenere ancora più alta l’attenzione sul problema dei reati di violenza domestica o maltrattamenti nei confronti delle donne. L’iniziativa, che si inserisce nella campagna di prevenzione e contrasto alla violenza di genere e domestica promossa dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza e Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato, permetterà alla Questura di conoscere in anticipo la data di scarcerazione delle persone detenute per reati di violenza di genere, così da  tutelare al meglio le vittime.

In pratica, se un marito violento sta per essere scarcerato ne viene data notifica al Commissariato della zona in cui abita (o alla caserma dei Carabinieri competente per residenza). Inoltre, il protocollo mira a rafforzare la sinergia tra le istituzioni firmatarie al fine dell’adozione di misure di prevenzione personali nei confronti dei soggetti più pericolosi.