Lo strano arresto

Distrugge un camper e un’auto e poi si siede davanti al Commissariato in attesa…

Si aggira tra via Bonzanigo e via Pinelli danneggiando prima un camper e poi un'auto. Dopo aver seminato il panico, si adagia davanti alla porta d'ingresso del commissariato San Donato

Distrugge un camper e un’auto e poi si siede davanti al Commissariato in attesa…
Torino, 26 Maggio 2020 ore 16:28

Danneggia un camper e poi un’auto. Finito il suo peregrinare violento, il 34enne si è adagiato davanti all’ingresso del commissariato San Donato dove è stato arrestato per danneggiamento.

Danneggia un camper…

Un fatto singolare quello accaduto nella tarda serata di sabato 23 maggio 2020. Intento a prelevare allo sportello bancomat sito in via Bonzanigo, un signore ha avvertito un forte rumore di vetri infranti. Spostando lo sguardo, ha potuto notare un uomo colpire con volenti pugni il retro di un camper parcheggiato lì vicino. Insospettito dalla situazione e preoccupato dai comportamenti violenti, il signore ha immediatamente chiamato il 112 per allertare le forze dell’ordine sulla vicenda.

… E poi un’auto

L’uomo sospetto, dopo aver inveito contro il camper, si è allontanato continuando il suo peregrinare in via Pinelli. Lì, l’uomo, un cittadino italiano di 34 anni, ha ripreso a comportarsi in modo aggressivo e incontrollato scagliandosi contro una vettura di grossa cilindrata ferma sulla via. Il 34enne ha dapprima cercato di asportare a mani nude la targa, non riuscendoci. La sua ira si è quindi spostata su uno degli specchietti retrovisori che, con ferocia, ha strappato dall’auto.

Lo strano epilogo

Dopo aver cercato di distruggere anche questo veicolo, il soggetto si è accasciato sulla porta d’entrata del commissariato San Donato, poco distante dai luoghi dei sinistri. Gli agenti delle Volanti lo hanno arrestato per danneggiamento proprio lì, davanti all’ingresso. Ancora sconosciute le cause di tale comportamento.
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità