Cronaca
TORINO SUD

Scovata banda di baby pusher a Moncalieri: sequestrati 1500 euro e droga pronta per l'uso

Piazza Bengasi è ormai da anni una vera e propria piazza di spaccio che funge da hub per l'area sud di Torino.

Scovata banda di baby pusher a Moncalieri: sequestrati 1500 euro e droga pronta per l'uso
Cronaca 03 Maggio 2022 ore 00:20

Nei giorni scorsi, durante alcuni controlli dei carabinieri in una delle piazze più complicate tra Moncalieri e Torino, stiamo parlando di piazza Bengasi, è stata scovata una banda di baby pusher.

Da chi è composta

La banda è composta da un "capo" che ha 16 anni e da altri due ragazzini, di 11 e 12 anni tutti irregolari sul territorio nazionale, arrivati dal Senegal un po' di tempo fa. I tre minorenni sono stati, come detto, "pizzicati" mentre cedevano una dose di crack ad una 41 enne di Moncalieri.

La fuga

Subito dopo hanno cercato di scappare: Durante la fuga il più grande è caduto rompendosi la caviglia sinistra. Gli altri sono stati tutti fermati dopo qualche minuto di inseguimento a piedi. Tra i feriti c'è anche un carabiniere ha riportato una leggera ferita alla spalla.

Al termine della fuga, i 2 minorenni (che non sono attualmente imputabili per legge) sono stati accompagnati al centro emergenza freddo della Croce Rossa, ubicato nel cuore di Torino. Mentre quello più grande, il capo della banda, che risulta senza fissa dimora e con precedenti di polizia, è stato denunciato e portato al centro di prima accoglienza.

1500 euro nelle tasche

Nelle tasche dei piccoli spacciatori, i carabinieri hanno trovato un totale di 1500 euro. La droga, invece, consegnata alla 41enne è stata sequestrata dai militari. La donna segnalata che aveva acquistato lo stupefacente è stata segnalata alla prefettura.

Quanto scoperto riaccende i riflettori su una zona che, nonostante gli interventi di rigenerazione urbana avvenuti grazie al prolungamento della linea 1 della metropolitana, presenta ancora diverse criticità sotto il profilo della sicurezza e dell'integrazione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter