Rocca della Paur

Scomparso in montagna per due giorni consecutivi, trovato senza vita in una canalone

Aveva percorso da solo un sentiero adatto ad escursionisti esperti, proprio come lui lo era. Purtroppo una volta raggiunta la cima si sarebbe verificata la tragedia.

Scomparso in montagna per due giorni consecutivi, trovato senza vita in una canalone
Cronaca Torino, 06 Luglio 2021 ore 10:44

Il corpo senza vita di un escursionista 69enne è stato ritrovato in un canalone nel corso della giornata di ieri, lunedì 5 luglio 2021, dopo due giorni di intensi di ricerche da parte del Soccorso Alpino piemontese. Le operazioni di soccorso erano partite a seguito dell'allarme lanciato dai figli nella giornata di domenica 4 luglio, i quali, si erano particolarmente preoccupati perché non vedevano rincasare il padre dalla sua gita in montagna.

Escursionista 69enne trovato senza vita in un canalone

Il ritrovamento è stato reso possibile grazie all'intervento dell'elisoccorso Drago 51 che per ore è sorvolato sopra i versanti montani nei quali si presumeva di rinvenire l'escursionista. Il corpo di Franco Barroero, odontotecnico 69enne, come raccontato da "Prima Cuneo", è stato ritrovato nel canalone alla base della Rocca della Paur, nel pian del Valasco.

L'allarme della scomparsa era stato lanciato nel corso della giornata di domenica 4 luglio 2021 dai due figli dell'escursionista, i quali, si erano particolarmente preoccupati non vedendo rincasare il padre dalla sua gita in valle Gesso. I soccorsi, tra cui tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese, Vigili del Fuoco, Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e Carabinieri, si sono messi fin da subito sulle ricerche dello scomparso, arrivando a trovarlo ben 24 ore dopo la segnalazione.

TI POTREBBE INTERESSARE: Sciopero aerei 6 luglio 2021: orari, cancellazioni e informazioni utili

Una tratta impervia, adatta per escursionisti esperti, come lo era Franco Barroero e come lo ha ricordato Giorgio Pellizzari, amico di escursioni in montagna.

PER VEDERE IL SENTIERO CHE HA PERCORSO: CLICCA QUI.

L'automobile del 69enne era stata ritrovata nel pomeriggio di domenica alle Terme di Valdieri, luogo da cui è partito per salire alla Rocca della Paur: da quel punto in alta montagna, purtroppo, l'escursionista sarebbe presumibilmente precipitato andando incontro alla morte.