TORINO SUD

Rubati 450 kg di carne in una macelleria di Candiolo

I banditi hanno rubato anche 200 euro di fondo cassa

Rubati 450 kg di carne in una macelleria di Candiolo
Pubblicato:
Aggiornato:

Ancora furti nella cintura sud di Torino. Nei giorni scorsi ignoti hanno fatto irruzione nella macelleria "Agricola San Carlo" in via Pinerolo a Candiolo.

Rubati 450 kg di carne

Nei frigoriferi erano custoditi circa 450 kg di carne pronti per essere venduti ai clienti. Una volta dentro il locale commerciale, i banditi hanno preso subito prima la merce e poi anche 200 euro di fondo cassa. 

Da quanto emerso, i proprietari hanno già sporto denuncia alle forze dell'ordine. Nelle ultime settimane sono stati tanti i furti avvenuti ai danni degli esercizi commerciali nei comuni della cintura sud di Torino. Qualche mese fa, era stata presa di mira in piena notte una farmacia ad Orbassano.

La macelleria sui social:

"Fine settimana con delusione,schifo e tanta tristezza da tutto il team della Nostra piccola realtà!  Chiediamo innanzitutto scusa per non averVi dato il servizio di sempre con impegno e dedizione… Venerdì notte su sabato abbiamo subito un furto in macelleria, trovando le nostre celle vuote e assenza di cassa. Il nostro sistema di sorveglianza era in fase di esecuzione se qualcuno avesse visto qualcosa, preghiamo gentilmente di sporgerci qualche notizia. Grazie anticipatamente a tutti Voi. Nella speranza di tornare più forti di prima. Ci vediamo giovedì 2 maggio con il solito orario".

Federica Rollé, la titolare a Prima Torino:

"E' successo tutto intorno alle 23:30 di sera. I malviventi hanno spaccato, per fortuna, solo una porta e portato via circa 450 kg di carne (300 solo di carne bovina) e poi i vari polli che avevamo nei frigoriferi.

Appena ci siamo accorti del furto abbiamo subito chiamato i carabinieri per denunciare l'accaduto. In poco tempo è intervenuta una pattuglia di Orbassano che poi ha girato la nostra denuncia alla caserma di Vinovo.

E' la prima volta che ci capita una situazione del genere. Mai avremmo pensato ad un furto, visto che siamo anche lungo la provinciale. Ora metteremo le telecamere e gli antifurti per evitare casi analoghi in futuro".

FOTO REPERTORIO

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali