Barriera di Milano

Rubano un'auto: colti in flagrante due donne rom e due uomini

Gli agenti hanno colto i malfattori sul fatto. Minacciato di morte un passante che aveva assistito alla scena.

Rubano un'auto: colti in flagrante due donne rom e due uomini
Cronaca Torino, 13 Maggio 2021 ore 12:17

Due donne rom e due uomini colti in flagrante mentre rubano un'auto. In tarda serata una pattuglia del Commissariato Barriera Milano, in transito su via Desana, nota un camper, con il motore acceso e due donne a bordo, sostare in doppia fila. Il mezzo è parcheggiato in modo da nascondere alla vista la macchina a fianco, al cui interno gli agenti vedono armeggiare due soggetti.

Una fuga fin troppo veloce

Quest’ultimi, notata la presenza della volante, interrompono la propria azione delittuosa e incitano le due donne a partire a tutta velocità. Troppo veloci, però: i due non riescono a salire a bordo, trovandosi costretti a proseguire la loro fuga a piedi. Accanto all’auto da rubare, vengono abbandonate una sega elettrica e la marmitta appena asportata dal veicolo. Dopo alcuni metri, il camper viene bloccato e le passeggere identificate: si tratta di due donne di 48 e 23 anni, di etnìa rom.

Minacce di morte e resistenza

In fase di controllo la quarantottenne inizia ad inveire contro gli agenti di Polizia ed a minacciare di morte un passante che, avendo assistito precedentemente al furto, aveva tentato di inseguire il gruppo. Alla luce dei fatti, entrambe sono state denunciate per furto aggravato. La quarantottenne, inoltre, è stata indagata per resistenza a pubblico ufficiale e minacce. Niente arresto, però, nonostante i ladri siano stati colti in flagranza di reato.