Cronaca
via Barbaroux

Ruba un computer portatile, negoziante lo insegue e lo fa arrestare

Il complice, non appena ha visto che le cose si stavano mettendo male, si è dileguato tra la folla.

Ruba un computer portatile, negoziante lo insegue e lo fa arrestare
Cronaca Torino, 05 Maggio 2022 ore 13:14

Controllo del territorio: i giovani agenti neo assunti della Polizia Locale effettuano un altro arresto per furto.

Il furto del computer

A una settimana esatta di distanza dall’arresto di una donna che aveva rubato lo zainetto a un uomo con disabilità fisica, una pattuglia della Polizia Locale, composta da agenti neo assunti in formazione operativa,  è intervenuta in via Barbaroux, attirata dalle urla di alcuni passanti che gridavano al ladro.

I giovani agenti si sono immediatamente  precipitati sul posto, dove il titolare di un negozio di orologi aveva rincorso e poi  fermato, con l’aiuto di un altro negoziante, un ragazzo di nazionalità straniera che, con la collaborazione di un complice nel ruolo di  ‘palo’, era entrato nel negozio e aveva sottratto dal bancone un computer portatile.

Negoziante lo insegue e lo consegna ai "Civich"

L'orologiaio, che durante la colluttazione ha riportato la frattura di un dito della mano destra con una prognosi di 30 giorni, dopo essersi ripreso il notebook ha consegnato l'uomo ai ‘civich’ che lo hanno condotto presso il Comando di Via Bologna. Il complice, invece, non appena ha visto che le cose si stavano mettendo male, si è dileguato tra la folla.

A seguito della perquisizione, l'uomo è risultato anche  in possesso di un telefonino di provenienza furtiva, successivamente restituito al legittimo proprietario.

Nelle immagini registrate dalle telecamere di sicurezza posizionate all'interno del negozio e acquisite dagli agenti, si vedono chiaramente i due complici che, prima di entrare in azione per rubare il computer, stazionano davanti al negozio in sella alle bici del bike sharing (in seguito risultate prelevate forzandone il meccanismo di blocco) in attesa dell'attimo propizio per entrare e commettere il reato, confermando quanto raccontato dallo stesso negoziante.

Arrestato

Su disposizione del Pubblico Ministero di turno l’autore del furto è stato arrestato e tradotto alla Casa Circondariale Lorusso e Cutugno. La bicicletta è stata posta sotto sequestro giudiziario.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter