arrestato per rapina

Ruba sessanta euro alla fermata del bus e si nasconde al vecchio “Chalet”, ma vittima e polizia lo seguono

All'esterno del locale il ladro è stato fermato e perquisito: in una scarpa indossata c'era proprio la refurtiva di 60 euro poi restituita al derubato.

Ruba sessanta euro alla fermata del bus e si nasconde al vecchio “Chalet”, ma vittima e polizia lo seguono
Torino, 12 Ottobre 2020 ore 16:26

Giovedì notte, gli agenti della Squadra Volante hanno arrestato per rapina un trentaduenne senegalese al Parco del Valentino.

Cerca qualche spicciolo, ma gli cadono 60 euro

Un uomo che sta aspettando il bus viene avvicinato da un senegalese che gli chiede delle monetine, mettendo le mani in tasca alla ricerca degli spiccioli, ma invece di trovare quello che cerca gli cadono due banconote una da 50 euro e una da 10. Il senegalese non ci pensa su due volte e prende i 60 euro allontanandosi, ovviamente sordo alle richieste di riavere indietro il proprio denaro. Anzi, per garantirsi la fuga, il ladro spinge e fa cadere la vittima che dopo averlo seguito per un po’ chiama la polizia.

Il nascondiglio dentro il vecchio Chalet

Agli agenti giunti sul posto, questi riferisce che il rapinatore si è rifugiato nella vecchia discoteca, “Chalet”, ormai dismessa da tempo. Mentre i poliziotti controllano il perimetro della struttura, il ladro scavalca il muro verso l’esterno e qui viene fermato e perquisito, in una scarpa indossata c’era la refurtiva di 60 euro poi restituita al derubato.
Leggi anche:

Folle inseguimento della polizia tra le vie della città finisce con una noiosa attesa (del bus)

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità