Video-Shock

Rissa a bottigliate in strada: la Barriera come un Bronx?

Si fronteggiano due gruppi, forse di stranieri. Rovesciato un contenitore del vetro per fare incetta di "munizioni".

Cronaca Torino, 16 Giugno 2021 ore 12:43

Sassaiola e rissa in strada a colpi di bottigliate, teatro della (brutta) performance il quartiere Barriera di Milano. Il sagrato della chiesa diventa un vero e proprio ring a cielo aperto per queste due gang che si fronteggiano cercando di darsele di santa ragione.

Lancio di sassi e bottiglie

Apparentemente, però, nessuno dei contendenti riesce a picchiare qualcuno degli avversari: continuano a lanciarsi sassi e bottiglie per colpirsi a distanza senza "menarsi" sul serio. Qualcuno afferra anche oggetti contundenti da terra per usarli a mo' di spranga ma il contatto vero e proprio non c'è. Almeno stando a questo esplicito video caricato su Telegram e che riproponiamo qui sopra. Le strade interessate dagli scontri sono via Malone e via Sesia, entrambe traverse di Corso Giulio Cesare, zona a forte tasso di immigrazione. Per la verità sembra difficile capire se i protagonisti del reciproco assalto siano tutti stranieri e di quale nazionalità (alcuni sembrano scuri ma non è indicativo...). Uno dei contendenti ha anche un bel cagnone al guinzaglio, che potrebbe mordere, ma non lo libera pur correndo verso i "nemici" e incitando la bestia ad attaccare.

Altri si ingegnano a rovesciare un contenitore per la raccolta differenziata del vetro, facendo incetta di bottiglie da usare come "proiettili" a distanza. Chi filma lo fa dall'alto, ben protetto e all'interno del proprio appartamento.

Sconosciuto il movente

Impossibile capire quali siano le motivazioni dell'iniziale alterco che ha poi provocato questo finimondo: forse una parola di troppo, forse un diverbio legato alle nazionalità, forse storie di debiti poi degenerate all'intero gruppo di conoscenti e compatrioti. La segnalazione arriva da "RadioSavana" con la dizione: "Ci hanno portato la guerriglia in casa. Degrado assoluto. Povera Italia". Tuttavia sembra da escludere il movente razzista, anche perché non pare proprio che si tratti di italiani che attaccano gli immigrati. Rimane il fatto di un pericoloso episodio di disordine violento che solo per un caso fortunato non ha creato ulteriori conseguenze (legali o ospedaliere). Il tutto in un panorama di desolazione (notte, deserto) che dà l'idea di questa terribile rissa a bottigliate e sassi in strada nel quartiere Barriera di Milano.