Blitz anti-droga

Pusher arrestato in zona Aurora: aveva 102 dosi di cocaina in tasca

Ha tentato la fuga e ha aggredito uno dei carabinieri durante l'arresto.

Pusher arrestato in zona Aurora: aveva 102 dosi di cocaina in tasca
Cronaca Torino, 31 Maggio 2020 ore 12:22

Le forze dell’ordine hanno arrestato un altro pusher a Torino nella notte tra sabato 30 maggio e domenica 31 maggio 2020.

LEGGI ANCHE: Tre agenti liberi dal servizio arrestano pusher al Valentino.

Pusher arrestato in zona Aurora

La sua zona era il quartiere Aurora. Nella notte tra sabato 30 maggio e domenica 31 maggio 2020, i carabinieri del nucleo radiomobile del comando provinciale di Torino hanno adocchiato un ragazzo di 20 anni di origine gabonese che si aggirava con fare sospetto nei giardini della zona. Insospettiti dal comportamento del 20enne, i militari hanno deciso di agire. Il pusher alla vista dei carabinieri ha subito tentato la fuga. Gli agenti sono riusciti a raggiungere il ragazzo e a bloccarlo con l’aiuto di una seconda gazzella.

La perquisizione

Sottoposto a perquisizione, nelle tasche del ragazzo i carabinieri hanno trovato diverse dosi di stupefacente. Il ragazzo infatti nascondeva ben 102 involucri di cocaina, impacchettati e pronti per essere venduti ai clienti che si recavano in zona Aurora.

Senza permesso di soggiorno

Con i dovuti accertamenti, gli agenti hanno scoperto che il ragazzo è irregolare sul territorio nazionale. Durante l’arresto, lo spacciatore ha tentato la fuga ed è nata anche una colluttazione con i carabinieri, procurando lievi contusioni ad uno dei militari. Il pusher è stato denunciato per detenzione a fini di spaccio, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità