Menu
Cerca
Via Nizza

Pugno in faccia e gli scippa il borsello: il baby-rapinatore ha solo 17 anni

Nelle tasche del giovanissimo delinquente anche un coltello a serramanico. Decisiva la reazione del derubato.

Pugno in faccia e gli scippa il borsello: il baby-rapinatore ha solo 17 anni
Cronaca Torino, 18 Marzo 2021 ore 11:14

Un ragazzino di soli 17 anni che si mette a fare il rapinatore: sferra un pugno in faccia e strappa il borsello a un ignaro passante. Viene però fermato e arrestato pochi minuti dopo in via Nizza dagli agenti della Squadra Volante.

L’aggressione intorno alle 20

Poco dopo le 20, in via Nizza il baby-rapinatore, dopo essersi avvicinato di soppiatto a un gruppetto di passanti, ha improvvisamente colpito al volto un ragazzo che era in compagnia di amici impossessandosi poi del suo borsello e dandosi alla precipitosa fuga a piedi. Recuperati i suoi occhiali da vista, caduti a terra dopo il cazzotto ricevuto in piena faccia, la vittima si è resa conto del furto e ha inseguito il colpevole. Quest’ultimo, forse, non si aspettava una reazione e credeva già di averla fatta franca. Vistosi inseguito, quindi, il rapinatore di soli 17 anni ha deciso di disfarsi della refurtiva pensando così di cavarsela a buon mercato. Ha quindi gettato per terra il borsello continuando di corsa la sua fuga, che però non è durata a lungo. Gli agenti della Squadra Volante della Polizia, infatti, allertati dalla vittima e ricevute le descrizioni del fuggiasco, hanno intercettato il diciassettenne in via Nizza angolo via Vado, non lontano dal luogo dei fatti. Per il ragazzino, oltre all’arresto per rapina, è scattata anche una denuncia per il possesso di un coltello a serramanico.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli