Cronaca
Il video su Facebook

Proteste a Torino, Paragone tenta di forzare posto di blocco: “Sono un parlamentare, o mi fate passare o mi arrestate"

E' la reazione di Gianluigi Paragone, leader di Italexit, alla manifestazione di protesta a Torino contro l'arrivo del Presidente Mario Draghi.

Proteste a Torino, Paragone tenta di forzare posto di blocco: “Sono un parlamentare, o mi fate passare o mi arrestate"
Cronaca Torino, 06 Aprile 2022 ore 11:12

Proteste a Torino contro l'arrivo del Premier Mario Draghi, Paragone tenta di forzare posto di blocco della Polizia: “Sono un parlamentare, o mi fate passare o mi arrestate".

Proteste a Torino, Paragone tenta di forzare posto di blocco

“O mi arrestate o mi fate passare, sono un senatore”: è quanto afferma Gianluigi Paragone cercando di forzare il blocco della Polizia durante le manifestazioni di protesta a Torino contro l'arrivo di Mario Draghi.

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi ieri pomeriggio era a Torino per firmare con il sindaco Lo Russo "Il Patto per Torino, un accordo che permetterà alla città di ricevere un ingente finanziamento dal Governo. Finanziamento però vincolato a quattro obiettivi da raggiungere, tra cui l'aumento dell'Irpef e la riscossione dei crediti.

Il video su Facebook

L'arrivo del Premier è stato accolto da diverse proteste. In piazza Castello c'era anche il leader di Italexit, Gianluigi Paragone sceso in piazza con il mondo dei no green pass. Il leader di Italexit, ha tentato di forzare il posto di blocco istituito dalla Polizia, ma è stato prontamente bloccato. Il video di quanto successo lo ha poi postato su Facebook:

"Ringrazio il questore di Torino che sta negando a due parlamentari di andare a vedere che cosa accade. Da quanto tempo stiamo aspettando una risposta? Oltre un’ora. Benissimo. Io adesso chiederò di essere arrestato, quindi, o mi arrestate o mi fate passare".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter