In manette tossico disoccupato

Picchia la madre 87enne per la droga: arrestato

I carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno messo fine a una brutta storia di maltrattamenti in famiglia.

Picchia la madre 87enne per la droga: arrestato
Cronaca Torino, 11 Dicembre 2020 ore 09:37

Picchia la madre 87enne per droga. Incredibile quanto accadeva in uno stabile di Torino: botte alla mamma di 87 anni, arrestato. Pressioni psicologiche e continue minacce psicofisiche alla madre di 87 anni da parte del figlio, finalizzate a ottenere denaro, fino ad arrivare persino alle botte. Senza pietà, nonostante l’età avanzata e le suppliche della donna a smetterla.

In manette il figlio degenere

I carabinieri sono intervenuti dopo una segnalazione anonima: evidentemente qualcuno si era accorto della brutta situazione che si verificava in quella casa ed ha deciso di porre fine alle percosse. “Accorrete, un tizio picchia la madre 87enne” ha detto più o meno la voce  anonima. Così i militari, prontamente intervenuti, hanno arrestato un italiano di 51 anni, residente a Torino, per maltrattamenti. Da diverso tempo, l’uomo (che non lavora) pretendeva dalla madre con cui conviveva continue somme di denaro per l’acquisto di droga. La povera pensionata, che non sempre aveva somme di denaro disponibili o sufficienti per consentire l’acquisto dello stupefacente, era costretta a subire le angherìe del figlio tossico. Nel tempo ha dovuto sottostare a continue pressioni psicofisiche e aggressioni fisiche anche quotidiane.

Spintoni, urla in faccia e minacce

Spintoni, scossoni, urla in faccia e minacce… si può immaginare lo stato d’animo di un’anziana quasi novantenne sottoposta a questi maltrattamenti. Una situazione che la donna, forse per paura della reazione del figlio ormai fuori controllo, non ha mai denunciato ma che è emersa dopo l’ultimo litigio. Alcuni vicini di casa hanno sentito le urla dell’uomo e le richieste di aiuto della vittima, decidendosi finalmente a chiamare il 112. All’arrivo dei carabinieri del Nucleo Radiomobile, l’aggressione era ancora in corso. Per fortuna l’uomo è stato bloccato in tempo prima che potesse fare ancora male alla madre, e arrestato. La povera anziana è stata accompagnata all’ospedale per essere visitata ed è stata dimessa con sette giorni di prognosi per le numerose ecchimosi sulle braccia. L’arrestato si trova in carcere in attesa di giudizio.

LEGGI ANCHE: “Per te solo lame”: haters scatenati contro Lapo Elkann

Irruzione con i cani nel palazzo occupato “market” dell’eroina | IL VIDEO

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità