Cronaca
TORINO

Piazza San Carlo, 5 anni fa la tragedia che scosse l'Italia. Il ricordo della Città

Il sindaco Lo Russo: "Una ferita tremenda che rimane nella memoria della città".

Piazza San Carlo, 5 anni fa la tragedia che scosse l'Italia. Il ricordo della Città
Cronaca Torino, 04 Giugno 2022 ore 10:02

Sono passati 5 anni dalla tragedia che si consumò, nella calda giornata del 3 giugno 2017, in piazza san Carlo a Torino durante la finale di Champions League.

Il ricordo della Città

Due giorni fa, la Città ha voluto ricordare quanto accedde quel giorno, con una cerimonia con il suono del Silenzio e la deposizione di una corona della Città e di una composizione floreale della Juventus, in memoria delle due donne (Erika Pioletti e Marisa Amato) che persero la vita in seguito al panico che si scatenò nella piazza. La prima morì sul colpo mentre la seconda si spense dopo due anni di ospedale.

Ricordo piazza San Carlo

I fatti di quel giorno

Il 3 giugno del 2017 doveva essere un giorno di gioia, festa per i tanti tifosi juventini venuti da tutta Italia che, invece, si sformò in un incubo per le istituzioni e per i presenti in quella piazza centralissima del capoluogo sabaudo in cui fu allestito il maxischermo. Nei momenti più caldi della finale di Champions League Juventus-Real Madrid, una serie di ondate di panico tra la folla, causate dallo spray urticante utilizzato da una banda di rapinatori, provocò 1.600 feriti e la morte di due persone.

"Cinque anni fa, il 3 giugno 2017, la tragedia di piazza San Carlo. Una ferita tremenda - ha scritto il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo - che rimane nella memoria della città. Oggi e sempre ci stringiamo alle famiglie e ai tanti che hanno vissuto quel dolore. Torino non dimentica".

Tragedia piazza San Carlo

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter