caselle torinese

Pecore macellate clandestinamente per una festa religiosa musulmana

L'intervento dei carabinieri ha permesso di salvare due animali dati poi in custodia ad una Onlus del territorio

Pecore macellate clandestinamente per una festa religiosa musulmana
Pubblicato:

Domenica 16 giugno 2024, in occasione della ricorrenza della festa religiosa musulmana dell' "Eid el-Adha" (festa del sacrificio), in un terreno rurale del comune di Caselle Torinese, i carabinieri di Venaria e il gruppo carabinieri forestale di Torino hanno trovato alcune persone intente a macellare alcuni capi ovini.

Nei guai per maltrattamento animale

Diverse le irregolarità riscontrate: gli animali risultavano di provenienza illecita, la macellazione era effettuata in un luogo non consono da soggetti non abilitati, senza preventivo stordimento degli animali e tramite pratiche difformi dalle norme previste a garanzia del benessere animale e della salute dei consumatori.

Quattro denunciati

Sono stati quindi denunciati alla Procura della Repubblica al Tribunale di Torino quattro persone, per reati di maltrattamento animale, uccisione di animali senza necessità, macellazione clandestina, ricettazione di capi di bestiame e possesso di strumenti atti ad offendere.

Salvati da macellazione due animali

L’intervento dei militari ha permesso di salvare due pecore che, in collaborazione con il Servizio Veterinario ASL, sono state affidate in custodia giudiziale ad un’associazione Onlus del territorio.

Le norme italiane prevedono la possibilità di svolgere la macellazione rituale, in deroga alle norme previste per la normale macellazione, ma unicamente in macelli autorizzati e da parte di personale specificamente abilitato.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali