l'arresto

Parcheggiatore abusivo arrestato dopo aver rigato un’auto e minacciato un automobilista

Si tratta di un uomo di 52 anni di origine italiana.

Parcheggiatore abusivo arrestato dopo aver rigato un’auto e minacciato un automobilista
Cronaca Torino, 14 Novembre 2020 ore 17:02

Si tratta di un uomo di 52 anni di origine italiana.

Parcheggiatore abusivo e molesto

Gli Agenti della Polizia di Torino nella giornata di martedì 10 novembre 2020 sono intervenuti e hanno dovuto arrestare un uomo, italiano di 52 anni, che aveva inizialmente infastidito e poi minacciato gli automobilisti che transitavano nel parcheggio dove lui “lavorava”.

Si rifiuta di dargli i soldi e lui gli riga la macchina e lo minaccia

Il fatto è successo vicino al supermercato di via Luigi Palma di Cesnola a Torino. Gli Agenti sono intervenuti sul posto su richiesta di un uomo che, dopo essersi rifiutato di dare dei soldi all’illegale parcheggiatore, si è visto rigare la macchina all’altezza della portiera posteriore e del cofano, venendo poi minacciato dallo stesso parcheggiatore abusivo con una bottiglia di vetro.

L’intervento degli Agenti

All’arrivo degli Agenti il parcheggiatore abusivo non ha dimostrato nessun tipo di collaborazione opponendosi al fermo e venendo colto in flagrante mentre disturbata e minacciava altri automobilisti colpevoli di essersi rifiutati di fornirgli del denaro. Fermato dagli Agenti l’uomo è stato sottoposto a perquisizione grazie alla quale i poliziotti hanno potuto trovare un cavatappi e un coltellino, accompagnati da una bottiglia di vetro – probabilmente quella utilizzata per minacciare l’automobilista che ha dato l’allarme – poco lontano.

Il 52enne è pertanto stato arrestato per tentata violenza privata, minacce aggravate, danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

LEGGI ANCHE:

Allo Juventus Stadium il primo hotspot di tamponi rapidi del Piemonte

 

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità