porta nuova

Ondata di furti sui treni tra Piemonte e Lombardia: la polizia pubblica l'elenco della merce ritrovata

Disponibile l'elenco dettagliato della refurtiva ritrovata, corredato con immagini fotografiche

Ondata di furti sui treni tra Piemonte e Lombardia: la polizia pubblica l'elenco della merce ritrovata
Pubblicato:
Aggiornato:

AGGIORNAMENTO: La polizia ferroviaria ha pubblicato l'elenco degli oggetti recuperati dopo aver individuato il ladro dei treni che negli scorsi mesi aveva messo a segno molti colpi sulle linee piemontesi.

Gli oggetti rinvenuti sono ora visibili nella "Bacheca degli oggetti recuperati" del sito della Polizia di Stato al seguente indirizzo: https://questure.poliziadistato.it/servizio/oggettirubati .

Dopo aver cliccato il link sopra riportato si aprirà una scheda da compilare selezionando “recuperati” e inserendo la categoria e provincia di interesse. Nel campo "data ritrovamento" sarà necessario inserire 23 maggio 2024.

 

La Polizia Ferroviaria, dopo aver riscontrato nelle ultime settimane un aumento dei furti tra i viaggiatori dell'Alta Velocità in partenza dalla stazione di Torino Porta Nuova, ha analizzato le immagini di video sorveglianza individuando un soggetto in particolare.

Il modus operandi del ladro

Un uomo, che in diverse occasioni e con lo stesso modus operand,i poco prima della partenza saliva a bordo dei treni con uno zaino e poi scendeva pochi minuti dopo con uno zaino diverso, uscendo velocemente dalla stazione. Grazie al supporto e alla collaborazione di altri uffici della Polizia Ferroviaria sul territorio nazionale si è risaliti alla generalità del soggetto.

La Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento ha quindi organizzato una serie di servizi di osservazione e controllo ai treni in partenza che hanno portato all'individuazione del presunto ladro. Una volta fermato, l'uomo è stato trovato con una borsa con all’interno oggetti appartenenti ad un viaggiatore del treno su quale era appena salito.

La perquisizione domiciliare

Nel corso della perquisizione domiciliare, gli agenti hanno trovato altri oggetti rubati a bordo dei treni in Piemonte e Lombardia. Gli oggetti rinvenuti sono stati sequestrati e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per la successiva restituzione ai legittimi proprietari.
Nei prossimi giorni sul sito della Polizia di Stato, nella bacheca degli oggetti rubati, sarà inserito un elenco dettagliato della refurtiva ritrovata, corredato con immagini fotografiche.

I poliziotti hanno anche ritrovato una carta di identità francese intestata al ladro che da successivi accertamenti è risultata essere contraffatta, l'uomo è stato arrestato poiché gravemente indiziato di furto aggravato a bordo treno e possesso di documenti falsi e denunciato per ricettazione.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali