Cronaca
la svolta

Omicidio Massimo Melis: fermato il presunto assassino

Si svolgeranno oggi i suoi funerali.

Omicidio Massimo Melis: fermato il presunto assassino
Cronaca Torino, 06 Novembre 2021 ore 08:29

Ieri, venerdì 5 novembre, un uomo è stato fermato con l'accusa di essere l'omicida di Massimo Melis.

Omicidio Massimo Melis, fermato il presunto assassino

Le indagini dei giorni scorsi, ieri sera hanno finalmente portato ad una svolta. E' stato infatti fermato un uomo con l'accusa di essere l'assassino di Massimo Melis. Stando alle prime informazioni, il movente dell'omicidio sarebbe di natura economica e non sentimentale che si era invece ipotizzato inizialmente. A incastrare l'uomo sarebbero state le telecamere di video sorveglianza presenti nella zona in cui è avvenuto il delitto. Gli investigatori hanno inoltre ritrovato delle chat nel telefono della vittima in cui sono emersi minacce e avvertimenti.

Oggi i funerali

Si svolgeranno oggi a Torino i funerali di Massimo Melis, il 52enne ucciso la notte di Halloween in via Gottardo a Torino. A renderlo noto con un post su Facebook è stata la Croce Verde dove l'uomo prestava servizio come autista e soccorritore:

Siamo tutti solcati da una ferita profonda e ci stringiamo in un abbraccio che unisce la nostra associazione e la famiglia di Massimo.

Sabato potremo salutarti come meriti e lasciare che il nostro affetto per te sostituisca ogni ulteriore parola superflua.

Ti vogliamo e ti vorremo bene per sempre.

L'esito dell'autopsia

L'autopsia sul corpo ha dato le prime risposte su come sia stato compiuto l'omicidio: Melis è stato freddato con un solo colpo di pistola alla tempia sinistra. Un colpo sparato con un Revolver calibro 38/357 da distanza ravvicinata. Il 52enne ha aperto la portiera della sua auto, si è seduto, ha inserito le chiavi nel quadro e prima di riuscire ad allacciarsi la cintura, da breve distanza, è stato sparato il colpo mortale. Una vera e propria esecuzione.

Ucciso intorno alle 21

Impossibile stabilire il minuto esatto del delitto avvenuto nella serata di domenica 31 ottobre 2021. Ma l'autopsia, avrebbe rivelato che Melis sia stato assassinato subito dopo aver accompagnato a casa un'amica di vecchia data. Il killer, probabilmente si era appostato in un giardinetto vicino a dove era parcheggiata la sua auto, e avrebbe sparato il colpo di pistola mortale intorno alle 21.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter