torino

Nel pacco, invece del pc, c'è del mangime per animali: nei guai due corrieri (e la fidanzata di uno di loro)

Dalle indagini risulta che sia stata sottratta altra corrispondenza dal circuito postale del corriere di riferimento, altre persone potrebbero essere state truffate

Nel pacco, invece del pc, c'è del mangime per animali: nei guai due corrieri (e la fidanzata di uno di loro)
Pubblicato:
Aggiornato:

Ordina un pc portatile e con sua enorme sorpresa, qualche giorno dopo, si vede recapitare a casa un pacco di mangime per animali. A quel punto il cittadino torinese denuncia il fatto agli Uffici del Centro Operativo per la Sicurezza Cibernetica di Torino e gli investigatori si mettono all'opera per capire dove sia avvenuta la manomissione della spedizione.

Le indagini

Dapprima appurano l’affidabilità dei canali del venditore ufficiale e successivamente attivano un monitoraggio della rete internet per rintracciare  oggetti sul mercato online dell’usato che possano ricondurre alle tracce del maltolto. Grazie all’esame a tappeto delle banche dati, delle tracce informatiche relative ad annunci pubblicati, compatibili per tempi e circostanze con il furto, si è arrivati ad individuare due corrieri residenti nel torinese, e la fidanzata di uno dei due, risultata l'autrice degli annunci di vendita online della merce oggetto di ricettazione.
Dalle indagini risulta che sia stata sottratta altra corrispondenza dal circuito postale del corriere di riferimento, i tre quindi potrebbero aver truffato altre persone.

Commenti
Daniele Pirola

Sarebbe bello saperlo, ma non l'hanno reso noto

Carlo Bonzi

il nome del corriere?

Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali