buche e deformazioni: il problema n°1 per i cittadini

Nel 2020, tra lockdown e piogge, ci sono ben 125 km di strade da asfaltare

Nonostante i vari intoppi, i lavori di asfaltatura sono in corso e proseguiranno anche nelle prossime settimane.

Nel 2020, tra lockdown e piogge, ci sono ben 125 km di strade da asfaltare
Torino, 06 Ottobre 2020 ore 17:04

La Città metropolitana di Torino è impegnata in questi mesi nell’asfaltatura delle strade più rovinate.

2020: anno difficile per i lavori su strada

Si parla di ben 125 km di strade da aggiustare, un lavoro da dieci milioni di euro e che comporta uno sforzo non indifferente visto gli intoppi di quest’anno prima i rallentamenti dovuti al lockdown, adesso le piogge incessanti.

Il problema più spinoso per i cittadini

Buche e deformazioni rappresentano il problema numero 1 delle proteste dei cittadini e dei Comuni, così come dichiara il consigliere metropolitano delegato alla Viabilità della Città metropolitana di Torino Fabio Bianco che sottolinea come le piogge forti, gelo, dissesti idrogeologici, possono in poche ore fare danni enormi. Dal punto di vista della programmazione dei lavori le asfaltature, che sono sempre lavori impegnativi e costosi, devono poi tenere conto che spesso su una stessa strada i tratti sono così discontinui da richiedere ciascuno un proprio cantiere. Nonostante i vari intoppi del 2020, i lavori di asfaltatura sono in corso e proseguiranno anche nelle prossime settimane.

“Cinghiali: “L’abbattimento in Lombardia funziona, il Governo lo prenda come modello”

 

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità