Cronaca
Tragedia

Morto per ipotermia l'uomo caduto nel fiume Dora Riparia a Capodanno

Si tratta di David Callegarin, 42enne residente nel quartiere San Donato.

Morto per ipotermia l'uomo caduto nel fiume Dora Riparia a Capodanno
Cronaca Torino, 10 Gennaio 2022 ore 12:19

Dopo alcuni giorni di ricovero all'ospedale Giovanni Bosco, David Callegarin, 42 anni, è deceduto per ipotermia. Il 42enne è stato ripescato nelle acque del fiume Dora Riparia la sera di Capodanno, sabato 1 gennaio 2022.

Morto per ipotermia l'uomo caduto nel fiume Dora Riparia a Capodanno

Era caduto nelle acque del fiume Dora Riparia la sera di Capodanno, sabato 1 gennaio 2022, in lungodora Napoli tra via Cigna e corso Vercelli a Torino. Le sue condizioni, una volta ripescato, erano risultate critiche fin da subito. Dopo alcuni giorni di ricovero all'ospedale Giovanni Bosco, David Callegarin, 42 anni e residente in quartiere San Donato, è deceduto per ipotermia.

Sul caso sono in corso le indagini dei carabinieri che stanno cercando di comprendere le cause che avrebbero portato alla morte del 42enne. Stando a quanto riportato da un testimone che avrebbe visto la scena si sarebbe trattato di una caduta accidentale: l'uomo stava camminando a bordo fiume quando ha perso l'equilibrio. Sul corpo della vittima è stata comunque disposta l'autopsia che darà maggiori dettagli sul fatto.