Menu
Cerca
Torino

Minaccia di togliersi la vita puntandosi un coltello alla gola e uno all'addome

Solo dopo un intenso colloquio con una poliziotta la giovane si è tranquillizzata e ha gettato a terra i coltelli.

Minaccia di togliersi la vita puntandosi un coltello alla gola e uno all'addome
Cronaca Torino, 13 Maggio 2021 ore 14:29

Torino: vuole togliersi la vita, la poliziotta le fa cambiare idea. Intervento della Squadra Volante nel pomeriggio di lunedì.

Ragazza minaccia di togliersi la vita

E’ lunedì, sono appena scoccate le 14, quando gli agenti delle volanti si trovano a dover gestire un tentativo di suicidio. Dietro la porta di un appartamento, una ragazza minacciava di togliersi la vita. Con un coltello puntato alla gola e l’altro all’addome intimava i poliziotti di non avanzare.

L'intervento di una poliziotta

Data la delicatezza della situazione, è stata fatta intervenire una poliziotta per mediare con la ragazza al fine di farla desistere dal suo intento. Così l’agente di Polizia ha intrapreso un primo dialogo con la giovane, ha acquisito la sua fiducia e dopo diversi tentativi è riuscita ad accedere all’alloggio. Il “patto” da rispettare era che doveva essere l’unica ad entrare.

Quando la poliziotta è entrata nell’appartamento la ragazza si è rifugiata in bagno dove ha manifestato ancora intenzioni di autolesionismo. Solo in questa circostanza hanno fatto ingresso altri agenti delle volanti che si sono messi in posizione defilata ma utile per poter intervenire.

Trasportata in ospedale

Diversi sono stati i tentativi di portarla alla ragione. Solo dopo un intenso colloquio la giovane si è tranquillizzata e ha gettato a terra i coltelli. La ragazza è stata affidata al personale del 118 e successivamente trasportata in ospedale per le cure del caso.