TORINO SUD

Luogo di preghiera nel Parco di Stupinigi sottoposto a sequestro dalla Polizia Locale di Orbassano

Il sequestro dell’area che è sottoposto per la valutazione e la convalida alla Procura della Repubblica di Torino si è reso necessario per garantire nell’immediato la sicurezza di coloro che si recano nel luogo di preghiera

Luogo di preghiera nel Parco di Stupinigi sottoposto a sequestro dalla Polizia Locale di Orbassano
Pubblicato:

Il noto luogo di preghiera nel Parco di Stupinigi divenuto noto alle cronache nel 2022 per il “miracolo” della lacrimazione di una statua di Gesù è stato posto sotto sequestro dalla Polizia Locale di Orbassano.

Rispetto e prudenza

Sull'argomento la Diocesi di Torino aveva in un primo momento espresso “rispetto e prudenza” riservandosi di sottoporre la statua ad indagini per scongiurare facili strumentalizzazioni che nulla hanno a che fare con la fede della Chiesa.

I dubbi e le segnalazioni hanno condotto la Polizia Locale ad eseguire un controllo sullo stato dei luoghi dove sono state riscontrate numerose strutture in legno prive di qualsiasi autorizzazione. In particolare era stata costruita una chiesetta completa di altare e sedute per i fedeli oltre a numerosi altri locali di piccole dimensioni per usi vari. Il terreno di proprietà di un'associazione con fini sociali e religiosi era già stato in passato oggetto di segnalazioni e provvedimenti.

Il sequestro

Il sequestro dell’area che è sottoposto per la valutazione e la convalida alla Procura della Repubblica di Torino si è reso necessario per garantire nell’immediato la sicurezza di coloro che si recano nel luogo di preghiera. Le strutture non autorizzate non hanno avuto alcuna approvazione o verifica tecnica che ne garantisce la sicurezza e la staticità e pertanto sono potenzialmente a rischio per gli utilizzatori. In merito alle attività svolte sono in corso approfondimenti per verificare l'effettivo perseguimento degli scopi per i quali l’associazione no-profit fu costituita.

Commenti
Giuseppe

Ma perché che male facevano i fedeli e sempre un luogo di preghiera e di aggregazione.☮️ Non sono d' accordo.mi dispiace tantissimo.PINO

Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali