Verso la Fase 3

L’Amedeo di Savoia sarà uno dei tre nuovi ospedali Covid del Piemonte

Esce dall'emergenza riorganizzata la rete ospedaliera regionale.

L’Amedeo di Savoia sarà uno dei tre nuovi ospedali Covid del Piemonte
Torino, 12 Giugno 2020 ore 08:59

Amedeo di Savoia a Torino (nella foto d’epoca in copertina), San Lorenzo a Carmagnola e il Civile di Saluzzo: questi i tre Covid-Hospital individuati dalla Regione Piemonte in questo periodo di transizione verso la Fase 3. Esce dall’emergenza così riorganizzata la rete ospedaliera piemontese: il Piano sarà presentato oggi in Giunta e poi dovrà ricevere il placet del Ministero della Salute.

Tre nuovi ospedali Covid in Piemonte

“Raddoppiamo le terapie intensive e quasi triplichiamo le sub-intensive e investiamo 25 milioni di euro per potenziare i percorsi di pre-triage e differenziare i pazienti Covid e no Covid. Ci strutturiamo per qualsiasi eventuale emergenza, compresa tutti gli anni quella influenzale”.

Così l’assessore regionale alla Sanità Luigi Icardi. Obiettivo: non farsi trovare più impreparati. Intanto salgono ancora i contagi nella nostra regione: +42 i postivi, 12 decessi.

Amedeo di Savoia tra i tre scelti

La riorganizzazione prevede anche una ristrutturazione dei Pronto soccorso e il consolidamento della separazione dei percorsi, rotazione e distribuzione delle attrezzature e delle strumentazioni, aumento dei mezzi di soccorso da dedicare ai trasferimenti tra ospedali e incremento del personale in aggiunta all’attuale dotazione organica.

Icardi ha annunciato anche il rafforzamento della parte di medicina territoriale, l’istituzione del nuovo Dipartimento per le Malattie Infettive e l’attività di tracciamento dei contatti.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità