Menu
Cerca
Via Renier

Ladra investe il vigilantes del supermercato con il carrello della spesa per scappare: presa

La donna, vistasi scoperta, non si è arresa ed ha tentato di guadagnarsi una via di fuga ad ogni costo. E' stata arrestata dalla Polizia.

Ladra investe il vigilantes del supermercato con il carrello della spesa per scappare: presa
Cronaca Torino, 11 Marzo 2021 ore 14:26

Ladra improvvisata ruba al supermarket, viene scoperta e investe il vigilantes con… il carrello della spesa! Gli ha procurato lesioni alle gambe per guadagnarsi la fuga ma è stata comunque fermata e arrestata.

Paga alle casse rapide

È passata dalle casse rapide pagando cose di poco conto, in tutto all’incirca 16 euro, mentre la spesa “vera” l’aveva distribuita in varie borse che ha cercato di occultare. Ha fatto scorta di cartucce per stampante, ben quattro che aveva tolto dalle confezioni originali, poi anche testine di ricambio per gli spazzolini automatici, fiale e lozioni per capelli, stampi per muffin, poi ha prelevato anche una spugna per il corpo e una crema per il viso. Il valore della merce che voleva portarsi via senza pagare ammonta a circa 120 euro. La distrazione l’ha tradita perché dimenticando in una delle borse uno dei dispositivi antitaccheggio che aveva asportato ha fatto immediatamente suonare le barriere poste all’uscita delle casse. È accaduto intorno l’ora di pranzo in un supermercato di via Renier (quartiere San Paolo).

Poi la fuga col carrello

Gli addetti alla clientela se ne sono accorti ed hanno avvisato il servizio di vigilanza e sicurezza interno al supermarket. Subito è arrivato un vigilantes che ha tentato di fermare la donna. Ma non era così semplice… Infatti la colpevole, una volta scoperta, per guadagnarsi la fuga non ha esitato ad “investire” con il carrello il vigilantes, lo ha quindi preso a calci nelle gambe nel tentativo di scappare e si è diretta di corsa verso una uscita di sicurezza. L’addetto è riuscito però a trattenerla in attesa della Polizia. La ladra, un’italiana di 46 anni, che ha investito il vigilantes col carrello della spesa è stata arrestata per tentata rapina. Sarebbe stato un semplice furto, con pene previste di molto inferiori, se non avesse aggredito e colpito l’addetto. Così invece diventa rapina, un reato davvero “pesante”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli