A Torino

La denuncia di Ema Stochkolma: “Mi hanno filmato sotto la gonna con un telefonino” VIDEO

La dj ha raccontato quanto accaduto durante le prove per la sua esibizione durante la notte di San Giovanni a Torino.

Cronaca Torino, 25 Giugno 2020 ore 13:33

La chiusura della notte di San Giovanni, a Torino, all’interno della Mole, è stata affidata alla dj Ema Stokholma. La donna, stamane, ha raccontato nelle sue storie su Instagram di aver subito delle molestie sessuali durante le prove, a causa di uno smartphone piazzato sotto la sua gonna – a sua insaputa – che avrebbe ripreso per minuti le sue parti intime.

Ema Stockholma: “Riprese sotto la gonna”

Il fatto sarebbe avvenuto durante le prove per la sua performance musicale. Oggi la dj ha affidato ai social il suo sfogo: “È stato brutto, non solo l’episodio ma anche la reazione di chi era al mio fianco. Quando mi sono accorta del telefono e l’ho fatto notare mi hanno detto di sorriderci su, che non fosse grave. Invece lo è, mi sono rotta di queste situazioni”.

Ipotesi tecnico

Secondo le prime informazioni il video sarebbe stato appoggiato per terra da un tecnico che, nella memoria del telefono, avrebbe anche altri video di donne registrati di nascosto. Ema ha detto che nel suo video era riconoscibile anche il volto dell’uomo, impegnato a cercare l’inquadratura giusta.

“Denunciare”

La dj è categorica per ciò che riguarda l’importanza di denunciare questi episodi e fa sapere di aver già vissuto situazioni analoghe in passato, in cui ha scelto di lasciar correre, ora però non intende più tollerare.

Il commento della sindaca Appendino

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità