il lancio è previsto nel 2024

La “casa” per gli astronauti che andranno sulla luna si costruisce a Torino

Lo scopo del modulo è quello di fornire spazio vitale per gli astronauti dove poter preparare e organizzare la loro esplorazione della superficie lunare.

La “casa” per gli astronauti che andranno sulla luna si costruisce a Torino
Cronaca Torino, 16 Febbraio 2021 ore 19:30

Nasce negli stabilimenti Thales Alenia Space di Torino, la prima cabina abitabile per gli astronauti in visita alla stazione lunare Gateway.

Il lancio nel 2024

Ieri, lunedì 15 febbraio, è avvenuta la prima saldatura di Halo (Habitation And Logistics Outpost) che l’azienda sta realizzando per conto di Northrop Grumman. Lo scopo del modulo è quello di fornire spazio vitale per gli astronauti dove poter preparare e organizzare la loro esplorazione della superficie lunare. Il suo lancio è pianificato al 2024 insieme al Power Propulsion Element PPE, come parte del Programma Artemis, guidato dalla Nasa. Il modulo fornirà le funzioni di comando, controllo e gestione dei dati, stoccaggio e distribuzione dell’energia, controllo termico, comunicazione e tracciamento.

Halo avrà inoltre, tre punti di attracco per veicoli in visita e futuri moduli, oltre a spazi dedicati alla ricerca scientifica e allo stivaggio. Una volta attraccata anche la navicella spaziale Orion della Nasa, Halo sarà in grado di accogliere fino a quattro astronauti per un massimo di 30 giorni, durante i loro viaggi di andata e ritorno sulla superficie lunare.

Una”casa” a prova di meteoriti

Thales Alenia Space ha progettato e sviluppato la struttura del modulo pressurizzato, del controllo della pressione del modulo e del vestibolo, parte del sistema di protezione dai meteoriti, nonché della struttura che si interfaccia con i sistemi di attracco della Nasa. Il design di Halo deriva dalla navicella Cygnus di Northrop Grumman, per la quale Thales Alenia Space è partner di lunga data.

 

 

 
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli