sulle sponde dell'orco

La campagna del torrente di Chivasso diventa crocevia per il sesso tra uomini

Il lockdown non ha fermato gli incontri.

La campagna del torrente di Chivasso diventa crocevia per il sesso tra uomini
Chivasso, 11 Agosto 2020 ore 07:18

Sesso a Orco da «tutto esaurito». In rete decine di annunci per incontri gay a pagamento. Una fetta della città ormai fuori controllo. Come riporta PrimaChivasso.it.

Sesso a Orco

Basta scrivere «Chivasso» e «Orco» su un qualsiasi motore di ricerca per arrivare a siti che nulla hanno a che fare con l’ambiente o le bellezze naturalistiche della zona.
Si aprono solo decine e decine di pagine di annunci che propongono incontri gay (a pagamento o no) nei boschetti che lambiscono la sponda sinistra del torrente.
Una realtà che i chivassesi conoscono bene, e che di fatto impedisce alla popolazione di godere di una larga fetta di spiaggia un tempo accessibile alle famiglie.
Ora, nessuno si sogna nemmeno di percorrere quei sentieri, frequentati come detto solo da chi cerca facili rapporti omosessuali.

Il lockdown non ferma gli incontri

Se con la prima fase del lockdown la situazione era migliorata, ora è se possibile «peggiorata» rispetto agli standard degli ultimi anni.
I primi ad arrivare sono giovani stranieri (nordafricani e dei paesi dell’est) seguiti dal «popolo» che da sempre frequenta quel tratto di Orco: professionisti, pensionati e padri di famiglia in cerca di qualche minuto di trasgressione.
Come detto, chi non è del giro non si allontana dalla strada asfaltata, ma anche qui non è difficile restare bloccati tra le auto di chi, notando volti nuovi, non è molto contento di essere «attenzionato».

 

 

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità