Cronaca
Aveva 35 anni

Istruttrice cinofila trovata morta in un canale, a lanciare l'allarme i genitori

I genitori, residenti a Nole, si sono precipitati nel Pavese, dove la donna era domiciliata, per denunciarne la scomparsa.

Istruttrice cinofila trovata morta in un canale, a lanciare l'allarme i genitori
Cronaca Torino, 18 Aprile 2021 ore 17:54

Una donna di 35 anni, di origine russa scompare dalla sua casa in provincia di Pavia: come riporta Prima Pavia, dopo un giorno di ricerche, il corpo senza vita della donna è stato ritrovato in una roggia. A lanciare l'allarme erano stati i genitori che non riuscivano a mettersi in contatto con lei.

Scompare da casa

Nel tardo pomeriggio di ieri 17 aprile 2021 i genitori di Polina Kochelenko, nata in Russia 35 anni fa e domiciliata a Valeggio in provincia di Pavia, si sono precipitati a chiedere aiuto ai Carabinieri di San Giorgio Lomellina, da Nole, in provincia di Torino, dove abitano, in quanto non avevano notizie della figlia dal giorno precedente.

Il rinvenimento degli effetti personali

I Carabinieri si sono immediatamente attivati per i primi accertamenti e le ricerche del caso. Hanno quindi rinvenuto alcuni oggetti della 35enne, addestratrice di cani, quali cellulare, chiavi di casa e due guinzagli riposti in ordine sul ciglio della roggia Malaspina distante circa 500 metri dalla sua dall’abitazione.

I militari hanno potuto inoltre accertare che non erano presenti due dei sei cani che stava addestrando, mentre quattro sono stati recuperati sempre nei pressi della Roggia Malaspina.

Arrivano i Vigili del Fuoco

Presupponendo una disgrazia è stato attivato il piano provinciale per la ricerca delle persone scomparse. Sul posto sono dunque intervenuti, oltre ai militari dell’Arma già presenti in loco, anche la protezione civile, i Vigili del Fuoco, i sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Milano e la Polizia Locale.

Ritrovata senza vita

Verso mezzanotte e mezza i sommozzatori hanno rinvenuto il cadavere di Polina nella roggia Malaspina, poche centinaia di metri a valle del luogo dove erano stati ritrovati i suoi effetti personali. Ancora da accertare le cause dalla morte. L’ipotesi più attendibile sembra quella dell'incidente: probabile che uno dei cani sia finito in acqua e lei, per salvarlo, sia caduta a sua volta nella roggia venendo poi trascinata via dalla corrente.

L'autopsia

Del rinvenimento ne è stata data immediata comunicazione al Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Pavia, che ha disposto la traslazione della salma presso Istituto Medicina Legale Pavia per il successivo esame autoptico.

(Foto di copertina tratta dal profilo Facebook di Polina Kochelenko)