Messaggio ai "No Mask"

Il Banksy torinese sfida i negazionisti del Covid-19: “Patridioti”

Andrea Villa, noto artista, ha "agito" nella notte di Halloween.

Il Banksy torinese sfida i negazionisti del Covid-19: “Patridioti”
Cronaca Torino, 03 Novembre 2020 ore 09:33

“Senza conservatori e senza rivoluzionari, l’Italia è diventata la patria naturale del costume demagogico”, l’artista Andrea Villa, definito da molti il Banksy torinese, pubblica una foto su Facebook della sua opera provocatoria e particolarmente centrata in questo momento complicato. In accompagnamento solo una frase di Gobetti.

“Morto da patridiota”

Un poster affisso nella notte di Halloween in piazza Zara e alla rotonda di Viale Dogali, negli stalli pubblicitari. Manifesti retroilluminati che paiono veri. Un lapide grigia la cui effige recita “No Mask“; sopra la scritta: “Morto da patridiota“. La provocazione nei confronti dei negazionisti è evidente, l’opera si chiama: “Buon Halloween, viva le tombe”.

Sindaca Appendino e Andrea Villa

A proposito di negazionisti

Se il mondo dell’arte torinese si è schierato contro i negazionisti anche i medici hanno deciso di non stare a guardare. Proprio ieri abbiamo dato notizia del primario di rianimazione di Rivoli, Michele Grio, che è balzato agli onori delle cronache di tutta Italia. Il medico ha invitato tutti i negazionisti a ricredersi attraverso un Covid tour nei reparti di terapia intensiva dove i malati colpiti in forma grave non riescono nemmeno più a respirare autonomamente. E, purtroppo, non tutti ne escono. Un dramma che il personale sanitario ha sotto gli occhi quotidianamente da mesi (con una tregua esitva).

A proposito di medici…

E se le frange dei negazionisti si danno man forte sui social, raccontandosi episodi personali a sostegno della propria tesi che nessuno potrà verificare (ma a cui molti scelgono di credere a priori) oppure citando fonti di dubbia credibilità, a certificare le parole del primario Grio è sceso in campo anche l’Ordine dei Medici di Torino che ha chiesto, per il Piemonte, un lockdown immediato.

Covid-19: l’ordine dei medici di Torino chiede un “immediato lockdown”

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità