Le indagini

Furto di energia elettrica nella macelleria già sequestrata

L'allacciamento abusivo è stato rilevato all'interno di una macelleria di Torino che gli agenti avevano già visitato e sequestrato appena lo scorso 19 maggio.

Furto di energia elettrica nella macelleria già sequestrata
Torino, 26 Maggio 2020 ore 16:52

Un furto di energia elettrica in una macelleria del quartiere mette di nuovo in azione gli agenti della Municipale.

Furto di energia elettrica in macelleria

Un’ispezione al contatore dell’energia elettrica di una macelleria di corso Vercelli, a Torino, ha costituito una vera propria sorpresa. Durante l’ispezione del Reparto di Polizia commerciale del comando torinese intervenuti con i colleghi dell’unità anti abusivismo edilizio, è stato verificato un vero e proprio furto di energia elettrica.

Il caso

Il personale della società erogatrice di servizi era già intervenuto in passato per accertare una sospetta manomissione all’impianto della rete rilevato dagli agenti. Il collegamento abusivo alla rete elettrica, secondo quanto emerso dai contratti in possesso dalla società, risalirebbe addirittura al 2009. Adesso gli agenti stanno cercando di individuare il responsabile del reato per procedere secondo la norma.

L’ennesima sorpresa

Tutto questo è avvenuto all’interno di una macelleria del quartiere torinese dove gli agenti della Municipale erano già intervenuti lo scorso 19 maggio. In quell’occasione erano state rilevate numerose irregolarità che avevano avuto come conseguenza sanzioni per un totale di 8mila euro e il sequestro dei locali dell’attività commerciale.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità