Zona Barriera di Milano

Furto allo Spazio 211: 40mila euro fra danni e bottino

I ladri hanno divelto porte e serramenti portando via materiale per 40mila euro. La solidarietà degli altri centri sociali.

Furto allo Spazio 211: 40mila euro fra danni e bottino
Cronaca Torino, 31 Dicembre 2020 ore 11:52

Furto allo Spazio 211 di via Cigna, in zona Barriera di Milano (vicino all’ex-Gondrand). I ladri hanno preso di mira il centro culturale facendo danni e rubando materiale per circa 40mila euro.

Ladri al “lavoro” per 5 ore

Ci hanno messo ben 5 ore di… “lavoro” i quattro ladri inquadrati dalle telecamere per svuotare il centro sociale. Dopo aver divelto infissi e porte (anche blindate) i delinquenti si sono concentrati sul materiale da portar via. Tutta roba costosa: amplificatori, microfoni, computer, batterie e perfino tutte le tessere sociali. Chissà cosa se ne faranno… ma tant’è. I ladri sono riusciti a portar via tutto, impianti audio e materiale tecnico. Un duro colpo per l’associazione Spazio 211 che esiste da trent’anni con lo scopo di dare un’alternativa ai giovani all’insegna della musica e della condivisione. Molti gli attestati di solidarietà, a partire dall’associazione Europa Verde e passando per altri locali cittadini come l’Off Topic e l’Hiroshima ma anche ditte come BlaBla di via Po.

Numerosi attestati di solidarietà

Gli attestati di solidarietà ricevuti dagli attivisti rappresentano l’unica nota positiva del furto allo Spazio 211, come afferma il vicepresidente Marco Basiletti:

“Ringraziamo tutti quanti ci stanno aiutando. Purtroppo si chiude l’anno nel peggiore dei modi. Oltre ad altri centri culturali che si sono mobilitati per una raccolta fondi, abbiamo ricevuto anche la disponibilità di molti musicisti che qui hanno suonato; l’idea è poter organizzare un concerto per raccogliere fondi e poter ricomprare il materiale che ci hanno rubato. Tra i nostri obiettivi c’è la rigenerazione delle aree difficili e dimenticate di Torino. Lo Spazio 211 è un bellissimo esempio di riappropriazione di questi luoghi, con l’obiettivo di restituire ai cittadini la giusta centralità in modo sano e sicuro”.

Sull’accaduto indaga la Polizia

L’accaduto è stato denunciato al Commissariato della Polizia di Stato di via Botticelli. Al vaglio degli inquirenti le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza che hanno filmato tutto. Nelle registrazioni si vedono chiaramente quattro persone che, con metodo, effettuano un vero e proprio… “trasloco” portando via tutto quello che c’era da rubare. Ci hanno messo circa cinque ore per perpetrare il crimine, ed hanno agito praticamente indisturbati. L’associazione è assicurata, fortunatamente, ma ciò non toglie che il danno è stato grande. Anche perché molte attrezzature sono per così dire “vintage” e raccolte negli anni, difficile ritrovare qualcosa di simile oggi sul mercato. L’immobile dello Spazio 211 è del Comune e l’associazione conta circa 800 iscritti.

LEGGI ANCHE: Nutrie impiccate al balcone per cucinarle, scandalo sul web

Finanza nel market asiatico: sequestro da 1 milione di articoli | IL VIDEO

Condannato il medico negazionista: -20% di stipendio

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità