druento

Finisce le macchinette per giocare e impresta il proprio tablet al cliente, titolare sanzionato

In alcun modo si possono usare apparecchi alternativi da quelli regolarmente dichiarati.

Finisce le macchinette per giocare e impresta il proprio tablet al cliente, titolare sanzionato
Cronaca Torino, 10 Febbraio 2021 ore 18:10

La scorsa settimana gli agenti della Pas (Divisione polizia amministrativa) hanno effettuato un servizio di controllo circa l’esatto adempimento delle disposizioni in materia di apparecchi e congegni elettronici da divertimento e intrattenimento.

Il cliente con il tablet

Nel pomeriggio di giovedì, i poliziotti hanno eseguito alcuni accertamenti presso un’attività commerciale nel comune di Druento, nel Torinese. Al momento del controllo erano presenti il titolare e alcuni clienti. Uno di questi era intento a giocare su una piattaforma di giochi online attraverso l’utilizzo di un tablet, imprestatogli dal proprietario del locale. Dalle verifiche effettuate è emerso che nella cronologia dell’apparecchio figuravano unicamente siti di piattaforme di gioco online.

Titolare sanzionato

Alla luce dei fatti, al titolare dell’esercizio commerciale è stato sanzionato. Il tablet è stato sequestrato. D’altra parte la legge sul gioco d’azzardo è chiara: dal 1°gennaio 2020 è possibile giocare solo alle macchinette che hanno al loro interno il lettore della tessera sanitaria. In nessun modo, quindi, è consentito l’utilizzo di apparecchi alternativi.

 

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli