quartiere nizza

Festa clandestina in casa: adolescenti scatenati (e multati) nel quartiere Nizza

I ragazzi presenti erano 16, tutti di età fra i 16 e i 22 anni.

Festa clandestina in casa: adolescenti scatenati (e multati) nel quartiere Nizza
Cronaca Torino, 14 Gennaio 2021 ore 18:32

Per i più giovani la regola che vieta di vedersi la sera è forse tra le più crudeli e infatti i party casalinghi, seppur proibiti, sembrano andare particolarmente in voga, nonostante la certezza di come possano andare a finire.

In dieci sul terrazzino

Sabato sera, intorno alle 23, arriva al 112 la segnalazione di una festa in un’abitazione privata nel quartiere Nizza. Al loro arrivo nei dintorni dello stabile, i poliziotti del Commissariato Barriera Nizza notano una decina di persone sul terrazzino, tutte senza mascherine e incuranti delle regole sul distanziamento sociale; inoltre, mentre salgono per le scale del palazzo, un gruppo  di ragazzi va loro incontro. Sono proprio quelli che stavano partecipando alla festa.

Tutti giovanissimi

I giovani vengono invitati a rientrare nell’appartamento: qui si scopre che la festa era stata organizzata dai figli dei proprietari per stare un po’ in compagnia con gli amici. Complessivamente, i ragazzi presenti erano 16, tutti di età fra i 16 e i 22 anni. Gli agenti hanno posto fine all’assembramento, invitandoli a tornare a casa. Sono in corso le procedure volte alla contestazione amministrativa per le violazioni alle norme di contenimento della pandemia da Covid 19.

Caso analogo a Besana Brianza (Monza)

Come riportano i colleghi di PrimaMonza, proprio nella stessa serata in Lombardia si stava svolgendo un party di compleanno in grande stile. Gli invitati, tutti tra i 17 e i 20 anni, erano addirittura in abito da sera. Anche qui, la musica e il vociare hanno attirato l’attenzione dei vicini che hanno prontamente chiamato la polizia. A nulla è servito il fuggi-fuggi con nascondigli improvvisati sotto i letti e negli armadi (per ritrovarli tutti i poliziotti sono entrati anche nell’appartamento vicino dove dormiva la nonna della festeggiata), i ragazzini sono stati rintracciati e dovranno pagare la sanzione per non aver rispettato le norme anti-Covid.

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità