Orbassano, Volvera e Torino

Fedeli derubati dai ladri in chiesa: due arresti

Avevano anche portato via due biciclette e giravano su un'auto rubata

Fedeli derubati dai ladri in chiesa: due arresti
Cronaca Orbassano, 20 Ottobre 2020 ore 09:49

Ladri in chiesa: due arresti. Derubavano i fedeli in chiesa, portando via borsellini e portamonete, in alcuni casi anche borse. Sono però stati scoperti e arrestati dai carabinieri. In manette una coppia, 56 anni lui e 38 lei, con l’accusa di furto e ricettazione.

Entravano in azione in chiesa

Il cosiddetto “modus operandi” era abbastanza collaudato. I due ladri entravano in chiesa con le altre persone e si accomodavano sulle panche, in mezzo ai fedeli. Man mano che veniva officiata la funzione, però, si guardavano attorno alla ricerca della “vittima” prescelta. Quindi entravano in azione. Approfittando della distrazione, o dell’attesa per la Comunione a fine messa, aprivano le borsette e derubavano senza farsi alcun problema.

Lui in galera, lei ai domiciliari

Ma non avevano fatto i conti con i carabinieri, che infatti li hanno arrestati. Lui, 56 anni e qualche precedente, è finito in carcere. Lei, 38 anni, pasionaria e velocissima nel far sparire la refurtiva, è ai domiciliari. Per entrambi l’accusa è furto e ricettazione. I militari dell’Arma hanno accertato che la coppia, dall’inizio dell’anno, si è resa responsabile di almeno tre furti in due chiese, a Volvera e Orbassano. Erano in possesso anche di un’auto rubata in città a Torino con la quale si spostavano così da non rischiare di essere intercettati sul proprio automezzo.

Rubavano anche le biciclette

I due ladri, come hanno spiegato i militari, agivano all’interno delle chiese avvicinandosi alle donne che pregavano e approfittavano di un momento di distrazione per derubarle della borsa. Oppure aprivano i borsellini mentre le pie donne erano in fila alla Comunione. Portafogli e contanti sì, ma non solo. Hanno anche rubato due biciclette parcheggiate all’interno del cortile della Chiesa di Volvera. Agli arrestati è stata contestata la ricettazione di un’auto da loro usata, che era stata rubata in precedenza a Torino.

Filmati dalle videocamere

La coppia è stata identificata grazie alle immagini di video sorveglianza installate vicino alla chiesa di Orbassano, dove la coppia ha portato a termine il colpo più cospicuo. Una donna, infatti, era andata in chiesa con ben 600 euro in contanti nella borsetta e la 38enne era riuscita a portargliela via prima di darsi a una precipitosa fuga. Il suo complice è stato condotto al carcere “Lorusso Cotugno” di Torino. La ladra è invece confinata nella propria abitazione.

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità