Cronaca
Fra Torino e Vercelli

Famiglia rom con patrimonio (illecito) milionario: sequestrate tre mega-ville e terreni

La Procura della Repubblica del capoluogo piemontese ha emesso ordinanza di confisca dopo la minuziosa indagine della Finanza e dei Carabinieri.

Famiglia rom con patrimonio (illecito) milionario: sequestrate tre mega-ville e terreni
Cronaca Torino, 29 Settembre 2021 ore 12:30

Famiglia rom di quattro persone fingeva difficoltà economiche ma in realtà erano stra-ricchi, con un patrimonio milionario e mega-ville accumulato grazie a varie attività illegali fra cui anche furti e rapine.

Non è un luogo comune

Sembra il solito luogo comune anti-rom questa storia, che invece è dettagliatamente descritta da una minuziosa indagine  giudiziaria portata a compimento dalla Guardia di Finanza di Vercelli e dai Carabinieri di Bergamo. Ha emesso le ordinanze il Tribunale di Torino, dove l'iter giudiziario avrà il suo corso nei confronti di questi cinque soggetti (tutti parenti fra di loro, tutti rom) di età comprese fra i 60 anni (i genitori) e i 20 anni (figli più giovani). Poveri solo all'apparenza, in modo da causare il pietismo e magari la solidarietà delle persone più sensibili (o buoniste per altre ragioni). In realtà avevano ben tre mega-ville da sogno oltre a svariati ettari di terreni coltivabili. Tutte le proprietà sono in provincia di Vercelli, mentre alcuni dei reati perpetrati in danno di persone e cose sono stati commessi a Bergamo. I beni mobili e immobili sequestrati dalle Fiamme Gialle ammontano ad un valore complessivo di ben un milione e mezzo di euro.

Ville da 1.500.000 euro

Alla faccia dei poveri zingarelli, direbbe qualcuno! Fatto sta che ville e terreni sono stati sequestrati su input della Dia (Direzione Investigativa Antimafia) in attesa che si proceda alla confisca vera e propria (ovvero tutto passa allo Stato). A onor del vero, per i beni oggetto di provvedimento c'è ancora un passaggio: il proprietario può opporre ricorso contro la Procura chiedendo di rientrare in possesso di ville e terreni. Decide un giudice, però, che deve comunque tener conto delle prove raccolte dagli inquirenti. L'intestatario delle ville, il rom appunto, fra l'altro è un pluri-pregiudicato coinvolto in numerosi procedimenti penali per reati di vario genere (anche predatori). Non vengono tuttavia rese note le sue generalità.

Così la Finanza di Vercelli nel comunicato relativo all'operazione:

"L’operazione si inserisce nell’àmbito delle attività finalizzate all’aggressione delle illecite ricchezze acquisite e riconducibili, direttamente o indirettamente, a contesti delinquenziali. Il brillante risultato è stato raggiunto grazie alla stretta sinergia tra Dia, Carabinieri e Guardia di Finanza che hanno fornito gli elementi necessari al Tribunale di Torino per l’emissione dei provvedimenti di confisca".

Questo dunque il sunto della notizia relativa ai rom finti poveri che in realtà avevano un patrimonio milionario con mega-ville e terreni di pregio.

(nella foto di copertina, una delle ville sequestrate ai rom)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: L'ex-sindaco Fassino nei guai per turbativa d'asta