Soccorso alpino

Escursionista 70enne salvato sul Colle del Nivolet dopo una notte all'addiaccio

L'uomo era salito fino alla vetta del Taou Blanc a 3.438 metri di quota, poi scendendo ha perso l'orientamento.

Escursionista 70enne salvato sul Colle del Nivolet dopo una notte all'addiaccio
Cronaca Torino, 28 Giugno 2021 ore 12:04

Escursionista 70enne salvato sul Colle del Nivolet dopo una notte all'addiaccio: seppur provato, è stato trovato in discrete condizioni di salute.

Escursionista 70enne salvato sul Colle del Nivolet

Un uomo di 70 anni, residente a Torino, ha trascorso un'intera notte all'addiaccio al confine tra Piemonte  Valle d'Aosta dopo essersi perso, in quota, nel pomeriggio di domenica 28 giugno 2021. La moglie, non vedendolo rincasare, ha lanciato l'allarme.

L'uomo nel pomeriggio era salito fino alla vetta del Taou Blanc a quota 3.438 metri, ma poi lungo la discesa aveva perso l'orientamento rimanendo bloccato al Col Leynir.

Una notte all'addiaccio

Ricevuto l'allarme le squadre a piedi del soccorso alpino della Valle Orco, sono salite da Ceresole Reale, e hanno iniziato a scandagliare la zona. Verso le 6.30, dopo che si è alzato in volo anche l'elicottero del soccorso alpino valdostano, il 70enne è stato individuato e raggiunto: seppur molto provato per la notte trascorsa al freddo, era comunque in discrete condizioni.

(Foto di copertina: Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico - CNSAS)