A Nichelino

Era agli arresti domiciliari, ma usciva di casa da un passaggio segreto

L'uomo evadeva dalla sua detenzione domiciliare attraverso un pertugio nell'abitazione del vicino confinante.

Era agli arresti domiciliari, ma usciva di casa da un passaggio segreto
Cronaca Moncalieri, 22 Dicembre 2020 ore 11:40

Era agli arresti domiciliari, ma usciva di casa da un passaggio segreto nell’abitazione del suo vicino confinante. A Nichelino, i Carabinieri del Comando provinciale di Torino hanno arrestato un italiano di 39 anni, in esecuzione di un decreto di aggravamento della detenzione domiciliare cui era sottoposto.

Era agli arresti domiciliari, ma usciva di casa da un passaggio segreto

A Nichelino, in provincia di Torino, l’Arma dei Carabinieri ha arrestato un 39enne italiano perché scoperto ad uscire da casa nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari. La pena che doveva scontare era di due anni per dovendo per detenzione illecita e ricettazione di due armi comuni da sparo. La posizione del 39enne si è aggravata dopo che i carabinieri della locale Tenenza hanno scoperto l’esistenza di un passaggio “segreto” tra l’abitazione dell’uomo e un appartamento confinante, verosimilmente utilizzato per incontrare altre persone e per uscire ed entrare di casa senza essere notato.

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità